AMALFI E POSITANO, DUE SINDACI CANDIDATI PER LA PROVINCIA DI SALERNO

0

La bagarre politica sta ormai per entrare nel vivo. L’una dopo l’altra, infatti, stanno per essere riempite tutte le “caselle” rimaste ancora vuote e, perciò, i vari schieramenti che si presenteranno ai nastri di partenza si apprestano a dare vita alle prime schermaglie per le elezioni provinciali. E la Costiera amalfitana non è affatto esente da questa regola, anche se, a dire il vero, non tutti i giochi sono stati ancora definiti. • Come in un puzzle, non tutti i tasselli sono stati ancora inseriti al loro posto. E perciò restano ancora “spazi” liberi che dovranno essere occupati in questi giorni, quando le formazioni di centrodestra e di centrosinistra, tra ufficiali e “satelliti”, avranno definito le liste da schierare al via. • Uno dei nodi che, probabilmente, saranno sciolti nelle ultime ore è se in una delle liste di appoggio a Cirielli ci sará o meno Enzo Mammato, originario di Maiori, uno dei vocalist italiani più famosi e sicuramente uno dei personaggi più conosciuti dal cosiddetto “popolo della notte”. A quanto pare la scelta di Mammato, che ha dato la sua disponibilitá, non sarebbe condivisa da tutti e, perciò, sulla sua discesa in campo regna ancora l’incertezza. • Certamente, invece, gli elettori troveranno Salvatore Ulisse Di Palma, cardiologo e consigliere di opposizione a Ravello, che fa parte della formazione ufficiale del Pdl. Sempre della “cittá della musica” è l’esponente dell’Italia dei Valori, che ha deciso di schierare il farmacista Gerardo Russo. E qualora anche il vicesindaco, Salvatore Di Martino, decidesse di chiedere la fiducia agli elettori, Ravello avrebbe il record di candidati sul comprensorio amalfitano. • Un record che condividerebbe con Amalfi, in quanto allo stato attuale anche nell’antica repubblica marinara sono tre gli aspiranti ad un seggio a Palazzo Sant’Agostino: il sindaco, Antonio De Luca, che correrá per il Pd, il consigliere di opposizione Matteo Bottone, nel Psi di Caldoro, e l’ex assessore Andrea Cretella, che si schiera in lista d’appoggio a Cirielli. • Oltre a De Luca, l’unico altro primo cittadino in lizza sará Domenico Marrone, che è a capo dell’amministrazione comunale di Positano, il quale ha deciso giá da qualche giorno di accettare le lusinghe di Sinistra democratica. • Fulvio Mormile, invece, ex coordinatore costiero di An, rappresenterá il Movimento per le autonomie, mentre l’avvocato Chiara Gambardella, di Maiori, correrá per il centrodestra. Gaetano de Stefano