PIANO DI SORRENTO ASCENSORI PER LE SPIAGGE QUESTA ESTATE

0

Piano di Sorrento – I bagnanti
che sceglieranno la marina di Cassano per la tintarella, dalla prossima
stagione turistica potranno contare sul nuovo ascensore che collegherà 
la strada costiera direttamente con gli arenili. Terminati i lavori di
ripristino dell’impianto, restano solo da definire le modalità  di
gestione. “Proprio in questi giorni con i tecnici stiamo valutando le
diverse ipotesi”, conferma il vice-sindaco Salvatore Cappiello.
Non a caso, essendo l’ascensore aperto al pubblico sarà  necessario
garantire la presenza di personale nella cabina durante il
funzionamento. E sempre per ragioni di sicurezza l’intera struttura
dovrà  prevedere l’esistenza di tecnici specializzati in possesso delle
specifiche certificazioni. Comunque sia nel giro di pochi mesi sarà 
nuovamente operativo l’impianto che per oltre trent’anni ha collegato
le vie litoranee con la spiaggia. Poi, quindici anni fa, l’ascensore à¨
stato chiuso, perchà© sarebbe stato necessario eseguire una serie di
interventi di manutenzione al fine di garantire le condizioni di
sicurezza. Quindi il degrado e l’abbandono di tutto l’impianto, dalla
cabina fino alle stazioni di partenza, a monte, e di arrivo, nei pressi
di una grotta in riva al mare. Nel frattempo d’estate la zona di Marina
di Cassano ਠstata ostaggio del caos, con le auto parcheggiate in ogni
angolo. E proprio per cercare di limitare i disagi ai residenti ed
offrire un’alternativa ai bagnanti, dal Comune hanno pensato di
ripristinare l’ascensore. Tuttavia, il progetto della struttura, messo
a punto già  quattro anni fa dalla precedente amministrazione comunale,
ha ben poco in comune con l’impianto che ਠstato in funzione per tanti
anni. In primo luogo, infatti, le cabine saranno due, per aumentare il
numero delle corse e per consentire l’impiego alternato in caso di
fermo per riparazione. Il finanziamento dell’opera ਠstato possibile
grazie ai fondi messi a disposizione nell’ambito del Progetto integrato
sulla portualità  turistica che ha la finalità  di potenziare i
collegamenti tra gli approdi della regione. Complessivamente il
progetto costerà  circa 700 mila euro. «Con il riavvio dell’ascensore
della Marina di Cassano intendiamo dare un contributo al
decongestionamento della zona delle spiagge, consentendo ai bagnanti di
andare al mare senza fare necessariamente uso dell’auto», spiegano dal
Comune. (Francesco Aiello il Mattino)

Lascia una risposta