Napoli. Teatro Trianon Viviani. Paolo Caiazzo. Liberi tutti.

0

Al Trianon Viviani, da venerdì 8 e sino al 24 maggio 2009,


spettacolo di chiusura della stagione teatrale di successo del teatro del popolo


La libertà di Paolo Caiazzo


da Venerdì 8 a Domenica 24 Maggio 2009


 


Tunnel cabaret


presenta


Paolo Caiazzo


in


Liberi tutti


regia


Paolo Mariconda


canzoni


Federico Salvatore


con


Emidio Ausiello, percussioni


Franco Ponzo, chitarra


Mimmo Maglionico, fiati


 


Una commedia per parlare di libertà. La propone il comico Paolo Caiazzo al Trianon Viviani da venerdì 8 maggio.


La “prima” è alle ore 21.


Lo spettacolo è l’ultimo della fortunata stagione del teatro del popolo di Forcella, che ha visto la sottoscrizione record di oltre quattromila abbonamenti.


«Facendo perno sul nobile concetto di libertà, ho intenzione di mettere comicamente in risalto i controsensi, le manie e le fobie dei nostri tempi spiega Caiazzo – Parleremo allora di libertà di stampa, spesso confusa con la libertà di appoggiare l’uno o l’altro credo politico. Parleremo di libertà di comunicazione, confusa con la libertà di tempestarci di comunicazioni. Parleremo di libertà dei cittadini, confusa con libertà di fare quello che mi pare, con l’unico risultato di limitare la libertà degli altri cittadini».


 


Il comico ha scritto questo testo partendo dai propri ricordi di bambino: «La prima volta che sono salito su un palcoscenico avevo circa 8 anni – racconta Caiazzo – ed era la classica recita scolastica, nella quale la mia profetica maestra, Ada Reale Fontana, mi assegnò la battuta “Voglio essere libero, libero come un uomo”, l’inizio di una splendida canzone di Giorgio Gaber: per me era soltanto una frase da urlare prima che iniziasse il coro, ma da quel momento quelle parole non mi hanno più abbandonato. Per la mia tenera età e per l’emozione della prima volta, non potevo apprezzarne il significato; quindi oggi, a quaranta anni suonati, voglio riproporle in scena, a modo mio, così vediamo almeno se il concetto mi è più chiaro».


 


Ad accompagnare Caiazzo in questo Liberi tutti – uno spettacolo che, come lui stesso spiega, «è una chiacchierata più che un monologo» – sono i musicisti Emidio Ausiello alle percussioni, Franco Ponzo alla chitarra e Mimmo Maglionico ai fiati, che eseguono brani scritti da Federico Salvatore. La regia è di Paolo Mariconda.


 


Paolo Caiazzo sarà in scena tutti i giorni, escluso il mercoledì per riposo teatrale, fino a domenica 24 maggio: il lunedì, il giovedì, il venerdì e il sabato alle ore 21; il martedì alle ore 17:30; la domenica alle ore 18.


Il teatro è climatizzato e ha un parcheggio convenzionato (il San Francesco, nella piazza omonima dov’è la Pretura nei pressi di porta Capuana) con un servizio gratuito di navetta, prima e dopo lo spettacolo, curato da Radiotaxi Blu 081 44 44 44.


 


Per informazioni:


tel. 081-225 82 85 (int. 1)


www.trianonviviani.it


 


 


 


 

Lascia una risposta