RAVELLO SUCCESSO DELLA MANIFESTAZIONE SANNIO DA´MARE

0

Promuovere il territorio sannita attraverso i suoi prodotti enogastronomici e consentire l’apertura di nuovi mercati alle imprese produttrici è quello che è avvenuto a Ravello con l’Api di Benevento,  presidente Ugo Borrillo, con una organizzazione certosina, che si ਠtenuta  mercoledଠ25 marzo presso l’Hotel Garden di Ravello in Costa d’ Amalfi grazie all’ AIS. “Si tratta, in pratica, di un “business matching” tra venticinque produttori della provincia di Benevento e numerosissimi operatori del settore alberghiero – turistico della costiera amalfitana. – dice Sabrina Iadarola, nella foto -, Intendiamo per far conoscere e amare, attraverso una serata di degustazioni, le produzioni dell’entroterra campano in quei territori che fanno da vetrina alla intera regione” In particolare ci sono stati  i vini Doc e Igt (Guardiolo, Solopaca, Falanghina, Aglianico, Sannio), l’olio d’oliva proveniente dai secolari uliveti delle colline beneventane, i formaggi (caciocavallo di Castelfranco e pecorino di Pietraroja) e i salumi della migliore tradizione contadina sannita, le carni di S. Giorgio La Molara, nella loro deliziosa e ricercata qualità  marchigiana. E, dulcis in fundo, il torrone di San Marco dei Cavoti, uno dei pi๠caratteristici prodotti nella provincia di Benevento”. All’incontro, iniziato alle 19 con la degustazione dei prodotti, ha partecipato  anche l’assessore alle Attività  produttive della Provincia di Benevento, Carmine Valentino, e il presidente Camera di Commercio di Benevento, Gennaro Masiello. Le aziende sannite presenti all’iniziativa sono: Olivicola del Titerno (San Lorenzello), Frantoio De Palma (Pago Veiano), Azienda agrituristica Fortunato (Morcone), Caseificio Colantone (Pietraroja), Caseificio Castelfranco (Castelfranco in Miscano) caseificio Ciarlo (Morcone), Masseria Parisi (Baselice), Tomaso salumi (Faicchio), Cooperativa agricola S. Giorgio carni (S. Giorgio La Molara), Cantine Tora (Torrecuso), Cantine Foschini (Guardia Sanframondi), Cinquelance vini (Dugenta), Terre stregate (Guardia Sanframondi), Masseria Vigne Vecchie (Solopaca) Vigne di Malies (Guardia Sanframondi), Wartalia (Guardia Sanframondi), Vigne storte (Guardia Sanframondi), Antica Masseria Venditti (Castelvenere), Cantine Iannella (Torrecuso), Torroni Serio (S. Marco dei Cavoti), Borrillo Annamaria (S. Marco dei Cavoti), Dolciaria Borrillo (S. Marco dei Cavoti), La Provenzale (S. Marco dei Cavoti), Dolciaria Ilaria (S. Marco dei Cavoti) e Domus sapori (S. Marco dei Cavoti). L’evento, organizzato dall’Api di Benevento in collaborazione con Ais Costa d’Amalfi, Anpa, Amira e Confapi, si avvale del patrocinio della Camera di Commercio e della Provincia di Benevento. L’artista sannita Luca Campus ha curato  gli allestimenti artistici della sala. Da Positano, Praiano, Amalfi, Ravello, Cetara, Tramonti e dalla provincia di Salerno un apprezzamento alla strordinaria serata che tutti sperano si ripeta
Michele Cinque