POSITANO FAMIGLIE IN ANSIA PER LA STRADA PER AMALFI. NON SI SA SE SI PASSA

0

La notizia è questa. I lavori al masso sono iniziati e la Statale sarà probabilmente completamente interdetta 24 ore su 24 e si hanno dubbi sulla stradina sottostante Domani mattina non si sa se si passa. Non sembrerebbe una notizia, ma lo è perchè dimostra l’ansia con cui stanno vivendo questi giorni di reclusione incivile dove non si sa niente dal Comune di Praiano diretto interessato che potrebbe ben rivolgersi al Comune di Positano o ai genitori di Positano, rappresentati fra gli altri da Nino La Camera e Valeria De Rosa, oppure mandare un comunicato o un’informativa a Positanonews per il suo indiscutibile ruolo che sta avendo nell’informazione non solo in ICostiera Amalfitana ma in provincia di Salerno e in Campania. Non si sa se si passa perchè non si può passare, la verità è che non si è mai potuto passare ne sopra ne sotto. In mancanza di presidi si passava e ora in attesa delle vie del mare e dopo un mese di studio travagliato i ragazzi sono terrorizzati. Voglio studiare, vogliono esercitare il loro diritto-dovere di studiare. Hanno perso troppi giorni di scuola e anche rischiando vogliono andarci, siamo nell’era di internet e si parla, a sproposito, di scuole in rete, ma nessuna scuola della Costiera Amalfitana è in grado di dare lezioni in diretta web o video conferenze.La stradina sotto, ripetiamo, è oggetto di un’ordinanza di sgombero per cui chi vi contravviene rischia il 650 codice penale. L’unica strada legalmente sicura è quella per Agerola.  Domani mattina Positanonews sarà sul posto. Saremo con voi. Siamo senza parole. Vi diremo alle 8 se si può passare sotto cioè se fanno passare senza controlli, ma non si può passare. Un mese da incubo, una pagina vergognosa della nostra storia da dimenticare. Il termine dilettanti allo sbaraglio è troppo buono per descrivere i sentimenti che animano i genitori di Positano e Praiano. Invitiamo tutti alla calma, l’unico modo certo per andare ad Amalfi è per Agerola. Domani vedremo che succede Nella foto il masso mentre viene imbragato, dopo di che si faranno le perforazioni e quindi sarà proprio impossibile passare per più gravi motivi di sicurezza con l’aumento del pericolo per il frantumarsi del masso.


Michele Cinque