RAVELLO, SINDACI IN RIVOLTA PER IL PRESIDIO DI CASTIGLIONE

0

Protesta questa mattina ad Amalfi e in Costiera Amalfitana per il tentativo di sgomberare le stanze dei medici presso il presidio ospedaliero di Castiglione. L’iniziativa del direttore  generale dell’Asl Salerno 1 secondo il personale medico in servizio poteva portare un declassamento. In una lettera  il direttore sanitario Vincenzo De Paola, su ordine del direttore generale dell’Asl Sa1, Alberto D’Anna, diceva di liberare immediatamente le stanze al terzo piano, quelle utilizzate dai dirigenti medici durante le guardie.  Proteste dei sindaci di Ravello e Praiano. Non è la  prima volta che la Regione Campania, inopinatamente, cerca di declassare il plesso di Castiglione e questa volta, secondo alcuni sindaci, lo starebbe facendo in maniera indiretta. Un presidio che va tutelato per la Costiera Amalfitana. A margine della vicenda protesta per i posti auto rimasti vuoi e riservati ad Atrani e Scala che però nessuno utilizza.