POSITANO, STOP ALLE VIE DEL MARE PER AMALFI. SI ASPETTA IL PONTONE

0

Prove a mare per le imbarcazioni che dovrebbero togliere dall’isolamento 250 studenti di Positano e Praiano a causa dell’interruzione della strada statale 163 della Costiera Amalfitana a Praiano. I lavori per far crollare il masso sono iniziati e sulla Statale Amalfitana non si può passare del tutto. Gli studenti di Positano e Praiano ancora non possono raggiungere con un mezzo sicuro le scuole superiori di Amalfi. Dalle ispezioni fatte, alle quali ha partecipato il comandante della stazione locale della Capitaneria di Porto, l’assessore alla viabilità Salvatore Cuccurullo, rappresentanti dei genitori, Positanonews e poi il sindaco Domenico Marrone, è emerso che i fondali sono inferiori da un metro e quindi in condizioni non idonee per poter attraccare. Il sindaco si è attivato per far arrivare il pontone per le operazioni che consentano la liberazione dei fondali dai massi che si sono accumulati, a causa delle mareggiate, a ridosso della banchina, entro domani o dopodomani, così che lunedì prossimo (ma il condizionale è d’obbligo) si possano attivare le vie del mare, condizione meteo e marine permettendo, e permettere così agli studenti,  da un mese dall’isolamento dovuto ad un masso a Praiano con la strada interdetta dal 12 febbraio scorso, di  raggiungere gli istituti scolastici di secondo grado di Amalfi via mare. Ed evitare, in questo modo, di sorbirsi interminabili tour de force, a causa della chiusura della Statale, al chilometro 22, all’altezza di Marina di Praia, per la bonifica del costone roccioso pericolante, la cui durata è stata fissata in almeno trenta giorni.Il servizio, che forse avrá un costo “politico” di un euro e cinquanta, sará in vigore fin quando non saranno terminati i lavori di bonifica. Due le corse previste, ma ancora non è certo l’orario, una alla mattina da definire (si parla di una corsa alle 7 da Amalfi per far venire anche i pendolari a lavorare a Positano e verso 8 da Positano per gli studenti, ma i genitori ritengono che sia troppo tardi per i ragazzi) e nel pomeriggio verso le  14 e trenta  per dar modo ai ragazzi di arrivare a scuola e di rientrare a casa.L’idea di attivare le vie del mare per far fronte all’emergenza “mobilitá” che ha diviso in due il comprensorio amalfitano, è stata lanciata dalle associazioni di Positano e dai genitori ,  al sindaco di Positano, Domenico Marrone. Che ha cercato di trovare imbarcazioni disponibili e immediatamente operative. Un’impresa non facile, visto che, in inverno, la maggior parte dei traghetti abilitati al trasporto di persone sulle tratte intercostiere, è in manutenzione. Il primo cittadino di Positano è riuscito ad avere tre  imbarcazioni dell’armatore Gambardella di Amalfi, che garantiranno il servizio che dovrebbe avere  un costo di ottocento euro al giorno.«Abbiamo chiesto un contributo alla Regione – evidenzia Marrone – ma indipendentemente dalla risposta abbiamo deciso di rendere operativo il servizio. E’ nostro dovere, infatti, garantire ai ragazzi il diritto allo studio ed evitare che, per colpe non loro, potessero addirittura avere problemi didattici legati alle tante assenze procurate dall’interruzione della circolazione veicolare». Da parte di Gambardella però si sta pensando di attivare addirittura la Maria Madre, con 180 posti,  che garantirebbe maggiore sicurezza e copertura ai ragazzi. Non è escluso, altresì, che le corse possano aumentare, soprattutto nel caso in cui arrivino finanziamenti. Tra non molto, infatti, cominceranno a “svegliarsi” dal letargo invernale le attivitá turistico-ricettive. E, dunque, in tanti saranno i pendolari che dovranno raggiungere la cittadina dagli altri centri della Costiera. Intanto Positano e Praiano sono isolate dal resto della Costiera Amalfitana, dal 12 febbraio, ormai da un mese, per uno scoglio che in altre parti del mondo forse  avrebbero distrutto Ma ad ogni modo solo domani saremo in grado di dare informazioni certe. Quindi domani mattina non ci saranno ancora le vie del mare. Al momento come punto di informazione e prenotazione si sta facendo parte attiva Nino La Camera in piazza dei Mulini 089875864.

Chiusura S.S. 163 “Amalfitana”


Autolinea Amalfi – Positano – Sorrento


 


A parziale rettifica del precedente avviso n. 24/09 Si comunica alla Spett.le Clientela che, a seguito della chiusura al traffico veicolare della SS.163, i collegamenti Amalfi – Sorrento  saranno temporaneamente modificati:


Di seguito si trasmettono gli orari delle partenze appresso indicate :


Amalfi – Praiano partenza ore  6,00 – 6,30 – 7,20 – 8,05 –9,30 – 10,30 – 11,30 – 12,15 – 13,20 – 14,30 – 15,20 – 16,30 – 17,30 –  19,00 – 20,00;


Praiano – Amalfi  partenza ore 6,40 – 6,55 – 7,45 – 8,30 – 9,55 – 10,05 – 11,15 – 12,00 – 12,45 – 13,50 – 14,55 – 15,55 – 16,55 – 18,10 – 19,40 – 20,40 – 21,50;


Praiano – Positano – Sorrento partenza ore 7,05 – 7,50 – 9.00 – 10,05 – 11,05 – 12,05 – 13.00 –15,15 – 15,50 – 16.30 – 18,05 – 19,35 –20,40;


Sorrento – Positano – Praiano partenza ore 6.30 – 6,30* – 8,30 – 9,00 – 10,05 – 11,30 –12,30 – 13,30 – 14,15 – 15,40 – 17,00 – 18,25 – 19,25.


*PARTENZA DA S. AGATA SUI DUE GOLFI


Salerno, li 6 marzo 2009


ACM/sf n.30/09