SALERNO, AUGURI LUCIA. CON 113 ANNI E´ LA DECANA D´EUROPA

0

Lucia Lauria oggi compie 113 anni a Salerno e diventa da decana d’ Italia a decana d’Europa, fra le dieci persone più anziane al mondo. È nata il 4 marzo 1896 ed ha visto 3 secoli. Originaria di Pietrapertosa, in provincia di Potenza, ma è a casa di sua figlia Lucia, a Salerno, che la donna più anziana d’Italia e dell’Europa fisica  festeggerà il 113esimo compleanno. Anche la madre aveva vissuto più di cento anni e la stessa figlia della signora Lauria è un’ultraottantenne, mentre degli altri due figli maschi uno è morto e l’altro è emigrato negli Stati Uniti.Festeggerà con  figli, nipoti e pronipoti che ne proteggono fermamente la riservatezza, chiedendo ai media di risparmiarle interviste e riprese fotografiche.(la nostra è una foto di una donna anziana che non è la Lauria) È una delle persone viventi più longeve mai ricordate in Italia. Dal 6 gennaio 2009, dopo la morte di Manuela Fernández, è inoltre decana dell’Europa fisica (l’antillana francese Eugénie Blanchard, nata il 16 febbraio 1896, è invece la persona vivente più longeva dell’Unione europea). . I vicini parlano «di una vita regolare, divisa tra la gestione di
alcuni terreni e il lavoro in casa». Proprio la casa è il tema più
ricorrente nelle parole di Vincenzo Albanese, che ha sposato una figlia
di nonna Lucia e che vive con la moglie di 83 anni insieme alla suocera
sia a Salerno sia a Pietrapertosa: «Sì – racconta Albanese – viviamo
con nonna Lucia da oltre 30 anni. In tutto questo tempo l’abbiamo
accudita con grande affetto». • Un amore condiviso, da lontano, da
un altro figlio, medico, da tempo negli Stati Uniti. «Aver fatto
studiare i figli, un altro è morto alcuni anni fa – spiega Albanese – è
stata una delle sue maggiori soddisfazioni». E ora ci sono anche sei
nipoti e sette pronipoti, dei quali tre sono negli Usa. I parenti
italiani saranno domani nell’abitazione di Salerno per festeggiare i
113 anni di nonna Lucia. «Certo – risponde il genero – prepareremo la
torta di compleanno. Ma nessuna festa, nessuna ribalta mediatica. Nonna
Lucia non ha mai voluto e non lo vuole ora che le sue condizioni di
salute sono un po’peggiorate». Da una ventina di giorni, infatti, la
signora è a letto: «Fino al mese scorso – osserva Albanese – mangiava
regolarmente con noi. Del resto, non ha mai avuto seri problemi di
salute, fatta eccezione per un’operazione di cistifellea, nel 1953».Ma,
allora, qual è il segreto di nonna Lucia? «Nessun segreto – ribatte il
genero – solo una vita regolare, circondata dall’affetto della sua
famiglia»