SORRENTO, GLI DIAGNOSTICANO UNA BRONCHITE. ERA TROMBOSI

0

Sorrento. Va all’ospedale di Castellammare, dopo aver girato Sorrento e Vico Equense, e gli diagnosticano una bronchite. Invece era una trombosi con la complicazione di un’edema polmonare. In genere è necessario effettuare un controllo ecocolorDoppler venoso dell’arto superiore per capire lo stato delle cose. Rispetto alle cause della trombosi è verosimile che la sua predisposizione possa essere stata slatentizzata da una qualche attività estemporanea effettuata o da un trauma subito dal braccio (es. sollevare pesi, esercitare trazioni violente come il lancio di oggetti ecc….). Lo stretto toracico difficilmente innesca una patologia acuta in assenza di segni prodromici. Il ragazzo della Penisola Sorrentina ha avuto la fortuna di trovare un angelo che si è accorto di quello che è successo, ma ancora non si capisce come sia possibile che si arrivi a scambiare una trombosi per una bronchite. “Purtroppo non sempre è facile diagnosticare un evento quando è prfondo – dice una dottoressa -, i medici poi se non sono provvisti di strumentazione valida riescono a dare giuste prognosi. Purtroppo può succedere che ci si sbagli.”