Lettera aperta al Sig.Ministro Renato Brunetta sul Degrado totale della Costiera

0

Al Sig. Ministro per la Pubblica


Amministrazione e l’Innovazione


On. Renato Brunetta


 


 


Lettera aperta al Sig. Ministro Renato Brunetta


 


 


Oggetto: Degrado totale della Costiera Amalfitana


 


 


On. Sig. Ministro,


 


sono il Consigliere Regionale Salvatore Gagliano, eletto in Alleanza Nazionale, e da qualche mese ho aderito al Movimento per l’Autonomia – Alleati per il Sud con l’intento di essere maggiormente vicino alla gente della mia terra, che è la provincia di Salerno e, in particolare, la Costiera Amalfitana, che, da sempre, mi ha gratificato con tanti voti di preferenza. Ho fatto per 16 anni il Sindaco di Praiano e da 9 sono Consigliere Regionale della Campania, naturalmente sempre all’opposizione.


Le scrivo in quanto conosco le Sue capacità ed il Suo amore verso la nostra Costa, visto che, da qualche anno, ha deciso di trascorrere i momenti del Suo riposo in una bella residenza a Ravello.


Ho saputo che l’ultimo week end lo ha trascorso, appunto, in Costiera e non può non essersi reso conto dello stato di degrado, quasi da terzo mondo, in cui versa attualmente la Costa d’Amalfi: strada bloccata a Praiano, strada bloccata dal bivio di Amalfi verso Agerola, strada bloccata a Maiori. Insomma, uno stato di isolamento incredibile e la cosa più grave è che da giorni, nonostante le strade siano bloccate, né a Praiano né lungo la strada per Agerola i lavori sono mai iniziati. Solo a Maiori, a singhiozzo, i lavori vengono eseguiti.


Tutto ciò avviene alla vigilia della stagione estiva e si sarà reso conto che una veste peggiore di quella attuale, di certo, la Costiera non può avere. Urgono interventi concreti, sostanziali ed immediati.


Da anni, La Giunta Regionale della Campania, di centrosinistra, continua a prendere in giro i cittadini della Costa di Amalfi con interventi tampone, basati sul concetto della somma urgenza, che rappresentano autentici palliativi, che non risolveranno mai i nostri problemi.


A Lei affido, quale autorevole cittadino cooptato alla nostra Costa, il mandato di voler intervenire, con grande affetto, a livello istituzionale per la salvaguardia della Costiera Amalfitana, autentico gioiello della nostra meravigliosa Italia e che, da sempre, è da tutti molto apprezzata, ma, nel contempo, molto trascurata dalle istituzioni, considerato, forse, che non risulta appetibile sotto l’aspetto del consenso elettorale, a causa dell’esiguo numero dei suoi abitanti.


Noi conosciamo bene le Sue doti e le Sue capacità, considerato quanto fatto ad oggi dal momento in cui è stato indicato quale Ministro per la Pubblica Amministrazione, e siamo certi che, se Lei dovesse prendere a cuore le sorti della nostra Costa, tanti problemi potranno esser affrontati e risolti. Basterà mettere in campo lo stesso autorevole impegno profuso nel combattere le inefficienze della Pubblica Amministrazione.


Naturalmente, per qualsiasi cosa, la mia esperienza di tante battaglie, fatte per la Costa di Amalfi, è totalmente disponibile. Confido e confidiamo in Lei. Sono certo che Lei potrà incidere in maniera notevole.


Con l’occasione Le auguro i migliori successi e, in attesa di Sue notizie in merito, mi è gradita l’occasione per inviarLe cordiali saluti.


 


Praiano, 16.2.2009


 


Dr. Salvatore Gagliano


           Consigliere Regionale

Lascia una risposta