Teatri Legalità: “I cento passi verso il 21 marzo”

0

TEATRO | Castellammare – Con un omaggio alla figura del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, in programma mercoledì 11 febbraio, alle ore 10, allo Stabia Hall di Castellammare di Stabia (Napoli) prende il via l’iniziativa “I cento passi verso il 21 marzo” promossa dall’associazione antimafia Libera in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Campania, nell’ambito di Scuole Aperte ed in collegamento con i Teatri della Legalità. Si tratta di un articolato progetto di incontri e di spettacoli attraverso i quali si avvia con i giovani spettatori della Campania un percorso di riflessione, informazione e sensibilizzazione sul tema della lotta alle mafie. Un calendario di otto appuntamenti in varie città della regione che inizia con l’intervento in teatro di Don Tonino Palmese, referente campano di “Libera” e dell’assessore regionale Corrado Gabriele e che si concluderà il prossimo 21 marzo, in occasione della quattordicesima “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie”, prevista quest’anno proprio in Campania. Allo Stabia Hall sarà in scena “A(l/t)to Ufficiale” lo spettacolo scritto e diretto da Raffaele Di Florio, in omaggio alla figura del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa. Prodotto da I Teatrini di Napoli, in esclusiva per i Teatri della Legalità, è interpretato da Antonello Cossia, Paolo Cresta e Stefano Jotti.
Attraverso il percorso umano e professionale del generale Dalla Chiesa, l’allestimento sintetizza un viaggio nella recente storia della Repubblica Italiana. A partire dalla complessa figura del Generale, protagonista assoluto di circa quaranta anni di Storia Patria, il racconto dei tre attori documenta, per sequenze scelte e necessariamente parziali, i momenti fondamentali della sua vita. L’analisi procede per blocchi temporali, attraverso i quali si realizza un gioco drammaturgico fatto di rimandi ed approfondimenti in modo tale da legare indissolubilmente la parabola umana e civile di Dalla Chiesa al clima politico e sociale dell’epoca. “Dalla Chiesa – scrive Raffaele Di Florio in una nota – è partigiano nella seconda guerra mondiale; capitano dei Carabinieri durante i delitti di mafia nel dopoguerra; generale dell’Arma nel corso della lotta al terrorismo negli anni Settanta; prefetto e vittima dei poteri forti, a Palermo, città in cui sarà barbaramente ucciso il 3 settembre 1982”. “A(l/t)to Ufficiale” continua la sua tournèe giovedì 12 al Teatro La Perla di Napoli e venerdì 13 al Centro Sociale di Pagani (Salerno), alle ore 11 ad ingresso gratuito. Info: 081 0330619 e www.iteatrini.it

Fonte : comunicato stampa               inserito da Michele DE lucia


visita il mo blog


http://ilblogdimikidelucia.myblog.it


 

Lascia una risposta