VICO EQUENSE, IL CRITICO MACCHERONICO FIORE PRONTO PER ASTAPIANA

0

Il critico macceronico, nonchè eccellente penna del giornalismo campano e italiano nel  Corriere del Mezzogiorno, Antonio Fiore, organizza come ogni anno in Penisola Sorrentina, il comprensorio che da Massalubrense, Sorrento e Vico Equense ha la maggior concentrazione di ristoranti di alta qualità, il suo anniversario maccheronico. Pronti, via. Da questo momento è possibile prenotare per l’ICAM (Indimenticabile Cena dell’Anniversario Maccheronico) in programma il 29 marzo alle 20 a Villa Giusso ad Astapiana (Vico Equense). Il costo della serata è fissato in euro 50, quota irrisoria visto che cucineranno per noi gli unici chef a «5 fiori» segnalati da Grouchofiore. La prenotazione deve essere inviata ad a.fiore@corrieredelmezzogiorno.it, e nella mail va specificato, oltre al nome, anche il numero di tessera e/o il nickname internettiano. Ogni socio potrà prenotare al massimo per 1 non-socio. Anche i non iscritti potranno ovviamente inviare la loro richiesta di prenotazione, che verrà confermata in un secondo momento rispetto a quelle dei Maccheronici doc. Sul resto del programma del V Anniversario sarete aggiornati di sabato in sabato, ricordo solo che la mattinata è a sottoscrizione libera (a partire da 10 euro), e che sono già arrivate le prime immagini del Concorso di fotografia maccheronica: le foto a mio giudizio migliori verranno esposte per tutto il giorno a Villa Giusso, e la più votata dal pubblico sarà premiata nel corso della cena. Potevano mai i Maccheronici non visitare la Patria dei Maccheroni? Sabato scorso giornata a cura dell’Editor Rosario (Foto Ex Abbondante) tra i resti degli antichi manufatti molitori, visita al presepe ed alla chiesa del Corpus Domini. Tutti poi al Pastificio Afeltra: interessanti spiegazioni dei nostri ospiti e visita allo stabilimento con visione dell’abilissima lavorazione a mano dei fusilli. Quindi tutti a tavola a gustarli con ragù e ricotta, esplosione di sapori e profumi e molti bis; antipasti di salumi e latticini, un Monaco piccantino che «chiamava» un allegro Gragnano. E dopo i fagioli con la pasta mischiata, gustose salsicce e friarielli soffritti, mandarini, clementine… Frà100la Antonio Fiore

Lascia una risposta