FRANA ANCHE RAVELLO IN COSTIERA AMALFITANA. SOTTO VILLA RUFOLO, NESSUN FERITO

0

Una frana di notevoli proporzioni a Ravello in Costiera Amalfitana al di sotto di Villa Rufolo attivate unità cinofile si teme vi siano persone sotto la frana.  La Costiera Amalfitana trema e va a pezzi, la Statale Amalfitana è chiusa e ora tutti sono con il fiato in sospeso su Ravello. Una vicenda in anteprima in Campania su Positanonews  come verificabile con google. La frana è avvenuta all’alba, verso le 7 e  riguarda un fronte di venti metri  con 200 metri cubi di terreno in via Orso Papice, una macera che   ha sommerso in parte una villa sottostante di proprietà della famiglia Varriale, ma non vi è nessun ferito. Intervenuti immediatamente gli uomini dei Rangers di Tramonti della Costa d’ Amalfi, la Millenium di Amalfi e le unità cinofile Papa Charlie di Pagani e l’amministrazione del Comune di Ravello. Solo verso mezzogiorno il sindaco Paolo Imperato, dopo una giornata campale, ha detto “Nessuno manca all’appello” una giornata che ha mantenuto tutti con il fiato in sospeso come vediamo nella Cronaca che racconta Emiliano Amato come riportiamo cliccando qui nella sezione di Ravello  Durante il week end c’è stato anche  il crollo di una macera al di sotto di viale Parco della Rimembranza, il distacco di alcuni frammenti dal costone roccioso de “La Rondinaia”, la villa che era di Gore Vidal e ora è di proprietà di Tonino Cappiello di Sorrento con altri imprenditori, e l´intasamento di una condotta fognaria in località Grotta di Campo, sono stati gli unici danni registrati nella Città della Musica. Ma in queste ore l´attenzione è tutta rivolta alla frana di questa mattina, dove il sindaco, Paolo Imperato, ha incaricato il responsabile della Polizia Municipale di verificare, in maniera accurata, la situazione ed è stata alletata la protezione civile provinciale con le unità cinofile. Recente è il ricordo della  terribile colata di fango e detriti che nel 2005 rischiò di provocare una vera e propria tragedia a Sambuco. A dopo aggiornamenti