COSTIERA AMALFITANA, SPIAGGIA A MAIORI. INTERPELLANZA DELLA MINORANZA

0

La pulizia della spiaggia di Maiori in Costiera Amalfitana nel corso del periodo invernale e la sua difesa dall’ erosione, diventano oggetto di una interpellanza consiliare. A chiedere lumi sulla questione e, soprattutto, a spingere affinchè vengano concepiti e attuati progetti in grado di preservare l’arenile e di mantenerlo pulito in ogni periodo dell’anno, è il gruppo di minoranza “Civitas”, guidato da Antonio Della Pietra. Che ha chiesto all’Amministrazione comunale, attraverso l’interrogazione firmata da Antonio Romano, di affrontare il problema, «avviando – si legge nel documento – un servizio di pulizia e manutenzione dell’arenile anche durante la bassa stagione, in modo tale da non offrire ai, seppur sporadici, turisti, una spettacolo non edificante e consentire, altresì, ai nostri concittadini di godere del nostro arenile in sicurezza, anche dal punto di vista igienico». Inoltre, al primo cittadino, viene chiesto, se non «ritenga di attivarsi per acquisire soluzioni tecniche al fine di preservare l’arenile da ulteriori erosioni e magari per invertire la tendenza del fenomeno e se, all’uopo, si sia posto il problema della quantificazione e del finanziamento della spesa necessaria delle attivitá». Insomma, sul piatto della bilancia, vengono poste due questioni che stanno molto a cuore non solo ai maioresi ma pure ai tanti vacanzieri che in ogni periodo dell’anno frequentano la cittadina della Costiera, proprio per la sua caratteristico litorale, che è il più lungo e spazioso dell’intero comprensorio amalfitano. • E trovare la spiaggia, nel periodo invernale, sporca e abbandonata a se stessa, non è sicuramente un bel biglietto da visita per un paese, come Maiori, che fa del turismo la sua principale fonte di reddito. • Allo stesso tempo, inoltre, è indubbio che l’arenile, debba essere preservato, attraverso interventi ad hoc, da quell’erosione che, negli ultimi anni, ha “mangiato” metri e metri di spiaggia. (g.d.s.)