Giovanna Strada.

0

Biografia di Giovanna Strada


 


Nata a Ragusa nel 1960, vive e lavora a Milano.


Ha frequentato i corsi di Industrial Design presso la “Scuola Politecnica di Design” di Milano avendo tra i suoi professori Munari, Di Salvatore, Kanizsa, Nangeroni.


Dopo gli studi collabora con il Servizio di Corporate Identity dell’Olivetti, dove si occupa di progetti per mostre ed in particolare di quella storica itinerante “Design Process” tenutasi nel 1983 presso la Triennale di Milano. Questa esperienza le da’ l’opportunità di familiarizzare con lo spazio architettonico e le dinamiche della percezione cinestesica.


Dal 1998 è partner dello studio Micieli Design Workshop di Milano.


 


Nel 1985 realizza le prime opere inoggettive.


Le sue opere basate sulla geometria si compongono, sin dagli inizi, di elementi che si relazionano tra loro sviluppandosi nello spazio, in cui l’osservatore “partecipa” al processo di creazione psico-percettiva dell’opera.


A metà degli anni ’90 sperimenta gli “spazi virtuali”, caratterizzati da piccole unità pittoriche, giustapposte sulla parete secondo relazioni logico-geometriche che danno vita alla creazione di figure latenti in cui il vuoto interagisce con l’opera, creando una dialettica parete/figura che dà luogo ad una situazione spaziale dinamica.


Nella più recente ricerca, in cui è adottata esclusivamente l’antitesi cromatica “bianco e nero”, l’interazione di figure elementari, prese come misure di riferimento e di comparazione, genera varietà formali, sfalsamenti e discontinuità creando ritmi e mutamenti in continuo divenire.


L’installazione delle varie opere è il risultato di una scelta interpretativa dello spazio in cui si trova a operare.


 


Dal 1991 partecipa alle rassegne organizzate da Arte Struktura, Milano.


Nel 1997 effettua la prima esposizione personale, “lo sguardo discreto”, presso la galleria Radice di Lissone (MI), alla quale ne segue una nel 1997 nello spazio dell’Associazione culturale Arte Struktura, Milano.


Le sue più recenti esposizioni sono la personale, “L’opera e il luogo”, presso la galleria Bazart, di Milano nel 2006, e l’installazione presso la Libreria Bocca, di Milano, nel settembre-ottobre 2007.


 


Nel 2008 espone la personale “una lettura dello spazio nella pittura” presso l’Associazione culturale Verifica 8+1, Venezia-Mestre, con intervento critico di Francesco Tedeschi.


 


I maggiori interventi critici sul suo lavoro sono a oggi quelli di Alberto Veca per la mostra Giovanna Strada Lo sguardo discreto, Arte Struktura, 18 settembre – 8 ottobre 1997,  in Giovanna Strada L’opera e il luogo, Bazart, Milano, maggio 2006, e di Francesco Tedeschi per la mostra Giovanna Strada Una lettura dello spazio nellla pittura, Venezia-Mestre, 12 gennaio – 9 febbraio 2008.


 


 


MOSTRE PERSONALI:


 


2009


Biblioteca Chiesa Rossa, Milano.


 


2008


Verifica 8+1 Associaziona culturale, Venezia- Mestre.


“Una lettura dello spazio nella pittura”


 


2007


Libreria Bocca – locale storico d’Italia – Milano.


Installazione aerea “L’opera e il luogo”.


 


2006


Galleria Bazart arte contemporanea, Milano. “L’opera e il luogo”.


 


1997


Galleria d’Arte Radice, Lissone.”Lo sguardo discreto”


Associazione culturale – arte contemporanea  Arte Struktura, Milano.“Lo sguardo discreto”


 


 


MOSTRE COLLETTIVE:


 


2008


Eleven Seven –Artisti for Srebrenica.


Coleggio degli artisti. Sarajevo.


Eleven Seven – Artisti for Srebrenica.


Galleria d’arte della città. Bihac.


3° Sardegna arte fiera – Rassegna multidisciplinare d’arte contemporanea.


Ex Carceri Castiadas – CA


L’arte costruisce l’Europa: costruttivismo, cinevisualismo e madì internazionali


per l’unificazione europea ; opere esemplari di sintesi nel formato cm. 20×20


Galleria Civica Gian Battista Bosio. Desenzano del Garda (BS)


 


2007


Eleven Seven – Artisti for srebrenica.


Borgo Ricetto. Candelo (BI)


 


2006


“Contemporaneo Italiano” quaranta artisti dalla collezione dell’Istituto Italiano di Cultura,in permanenza 2006-2010.


Palazzo Berlaymont sede della Commissione Europea – Bruxelles.


“Celebration of Geometric Art” Art Museum University Tarpon Springs  Florida USA


 


2005


“Pensiero d’Arte”,100 artisti contemporanei – Galleria Scoglio di Quarto, Milano.


“Pensiero d’Arte”,100 artisti contemporanei – Casablanca a cura di Bazart & Scoglio di Quarto Milano.


“Contemporaneo italiano”, piccolo formato in permanenza, Istituto Italiano di Cultura, Bruxelles, a cura di Bazart e Scoglio di Quarto.


Festival Internazionale Grolla D’Oro 2005, Villa Bensi, teatro G.Maffioli, Caerano di San Marco (Treviso).  


International Art Biennale Malta.


“Celebration of Geometric Art”- Madi Museum and Gallery – Dallas TX U.S.A.


Sistema di tappeti, Levi Gallery, Milano.


“33 anni di arte struktura” Associazione culturale – arte contemporanea Arte Struktura, Milano.


 


2004


“Omaggio all’arte geometrica” Museo d’arte delle Generazioni italiane del ‘900 “G.Bargellini”, Pieve di Cento. (BO)


“Universo esprit de géométrie”, Real Convitto Borbonico “Madonna delle Grazie”, San Nicola la Strada, Caserta.


8° salone d’arte contemporanea di Forli’. Presentata da Arte Struktura.


“Orion” Centre d’Art Geometrique, Parigi.


 


2003


“L’arte costruisce l’Europa costruttivismo, concretismo, cinevisualismo e madì internazionali;


Opere esemplari di sintesi nel formato cm 20×20″ Associazione culturale Arte Struktura Milano.


7°salone d’arte contemporanea di Forli’. Presentata da Arte Struktura.


Missoni Home – Parigi


“In materiale” Associazione culturale – arte contemporanea Arte Struktura.


“Arte in tasca” Associazione culturale Annotazioni d’arte, Milano. 


 


2002


Missoni Home, Spazio Superstudio – Milano.


 


2001


Premio Suzzara – Suzzara (MN)


Nuova Visualita’ internazionale, Forum Omegna, Parco Rodari, Omegna.


 


1999


Galleria d’Arte Radice, Lissone.


 


1997


“Costruttivismo, concretismo, cinevisualismo, + nuova visualita’ internazionale”.


Villa Ormond, Sanremo.


 


1996


Conformati difformati 60 dentro al 50 Living Art Gallery – Milano.


Costruttivismo, concretismo, cinevisualismo,internazionale per l’unificazione europea. Sala del Carrobbio, Omegna.


L’arte costruisce l’Europa, Palazzo Economo, Trieste.


 


1995


100×100 per Arte Struktura, Lonato del Garda.


100×100 per Arte Struktura, Milano.


 


1994


Opera in premio al Concorso nazionale di poesia “Premio Maria Cumano Quasimodo” I° edizione, Milano.


 


1993


Pionieri, protagonisti, prosecutori del costruttivismo, concretismo, cinevisualismo, internazionale. Galleria Arte Struktura, Milano.


costruttivismo, concretismo,cinevisualismo, internazionale per l’unificazione europea, opere in sintesi nel formato 20×20, mostra mercato d’arte contemporanea. Fiera di Montichiari.


21 anni di una galleria di tendenza. Galleria Arte Struktura, Milano.


 


1992


20 anni di una galleria di tendenza, Galleria Arte Struktura, Milano.


Costruttivismo, concretismo, cinevisualismo internazionale per l’unificazione europea, Galleria Arte Struktura, Milano.


 


1991


Concorso Pasquarte comune di Comiso, premio per la grafica.


 


1987


Progetta  la serie di tappeti Rapsodia e 37° Parallelo prodotti dalla Società Sisal collezioni.


 


 


OPERE IN MUSEI E COLLEZIONI PUBBLICHE IN ITALIA E ALL’ESTERO.


 


 


Collection Art Concret


Centre Culturel de l’arsenal – Maubeuge- Francia.


 


Istituto Italiano di Cultura – Bruxelles.


 


Madì Museum and Gallery – Dallas TX U.S.A.


 


Museo Villa Tempra – Malta.


 


Museo d’Arte Italiana a Bengasi – Libia.


 


Museo d’Arte Contemporanea Martano (Lecce).


 


 


BIBLIOGRAFIA


 


 


Abstract’s magazine, n°2 juin 2008


 


En couverture:Giovanna Strada struttura atemporale-2007


 


Giovanna Strada: L’interpretation de l’espace par le biais de la peinture.


 


L’arte costruisce l’Europa


 


Costruttivismo, concretismo, cinevisualismo e madì internazionale per l’unificazione europea.2008-


 


Arte incontro in libreria , numero 58, luglio-settembre 2007.


 


Libreria Bocca.


 


“Contemporaneo Italiano” quaranta artisti dalla Collezione dell’Istituto Italiano di Cultura, Bruxelles 2006.


 


“Omaggio all’arte geometrica” Ed.Associazione Arte Madi movimento internazionale Italia Portici, Napoli 2004.


 


Il mattino 25 Maggio 2004


 


Conservatorio di Milano, per la materia “composizione elettronica”.


 


Composizione di Mauricio Vàzquez ”El reloj de arena”, per mezzi elettroacustici, basata sulla struttura del lavoro “interazioni lineari” di Giovanna Strada 2002.


 


Maxalto – catalogo 2002


 


Missoni Home – catalogo 2002.


 


Il cittadino – settimanale della Brianza sud 18 Gennaio 1997 Galleria Radice: mostra


 


Cronache della Brianza 11 Gennaio 1997 – Mostre d’arte a Lissone.


 


Costruttivismo, concretismo, cinevisualismo +Nuova Visualità Internazionale Ed.Arte Struktura.


 


Costruttivismo  concretismo  cinevisualismo  internazionale l’arte costruisce l’europa  1996.


 


Interni n°387  Analisi del prodotto : I tappeti componibili di Sisal Collezioni


 


Le superfici del design, seminario di studi e di progetto. A cura di Massimo Barberis – Ed. Idea Book


 


L’immagine-azione 3 di Attilio Marcolli Ed.Sansoni.