Serie A: le pagelle di Napoli-Catania

0


IEZZO voto 6,5: E’ reattivo nel disattivare l’improvviso missile terra aria lanciato da Tedesco verso la sua porta, sempre sicuro nelle uscite, è bravo a leggere le particolari tattiche sui calci da fermo avversari. RISIKO


CONTINI voto 6: Non è soggetto a grosse sollecitazioni, tiene bene il reparto arretrato. COMPATTO


RINAUDO voto 6: Ripone un altro tassello a suo favore sulla composizione del mosaico difensivo. Il centro della difesa sembra fatto su misura per lui. PENNELLATO


CANNAVARO voto 6,5: Il migliore della difesa, grinta e determinazione a servizio della maglia. Urla a tutto campo la sua voglia di vincere. ESPLOSIVO


VITALE voto 6: Buona la prestazione in fase difensiva, è autore di un intervento salvifico su Izco nel primo tempo. Deludente la prova in fase d’attacco, non trova mai il tempo e lo spazio per la creazione di suggerimenti ai compagni. MONCO


GARGANO voto 6,5: I vizi natalizi non sembrano aver intaccato la forma dell’uruguaiano, anzi. L’instancabile Mota sembra aver migliorato il suo stato fisico dopo la sosta. Corre, sradica,riparte. TURBINIO


BLASI voto 7: Prende tutto lui, non lascia nulla nel piatto. Macina chilometri riuscendo ad inghiottire ogni corpo estraneo al pallone ed ai suoi compagni. Un uomo solo a capo di un intero centrocampo. CUPOLA


HAMSIK voto 5: Il rigore sbagliato è soltanto il manifesto visivo del suo rendimento deludente. La sua prestazione è a dir poco sonnolente, quando affronta gli undici metri pare ancora imbrigliato tra le braccia di Morfeo. SONNAMBULO


MAGGIO voto 6,5: Percorre alla solita velocità folle la sua corsia ma non riesce mai ad imbeccare il binario giusto, come dire, il pacco è celere ma la destinazione è sbagliata. Poi il capostazione Lavezzi lo invita ad uno scambio che costa il deragliamento del Catania. SCAMBIO VINCENTE


LAVEZZI voto 6,5: La prima parte è da stracciare: tanti assoli e numerosi compagni puntualmente ignorati. La riscossa è scandita naturalmente dai suoi ritmi, che seppur non distinti da battiti accelerati, sono sufficienti a rivitalizzare la creatura azzurra. DEFIBRILLATORE


DENIS voto 6: La trama difensiva disegnata da Zenga lo domina, non lasciandogli mai uno spiraglio, una possibilità. I demeriti personali vanno ricercati in una carenza di movimenti importanti in mezzo all’area, i meriti in quel pallone decisivo strappato con i denti ed affidato a Lavezzi. SPUNTO


RUSSOTTO voto 6,5: Entra e in pochi minuti dà sfoggio delle sue qualità. Riesce ad accendere il reparto offensivo quando il fumo sembra prevalere su tutto. SCINTILLA
 


 


—————————————————————————————————————————————————————————————————————————————–


Altre notizie – Rubriche


12.01 09:30 – Marino frena gli entusiasmi: “Siamo in zona Champions, ma ora non conta”


  •  12.01 02:18 – Profilo basso
  •  12.01 02:14 – Di misura, ma con carattere
  •  12.01 00:10 – Succede in A: Inter stop, Napoli quarto, crolla la Fiorentina
  •  11.01 22:42 – Posticipo, Roma – Milan 2-2
  •  11.01 20:00 – Napoli su Iaquinta? De Laurentiis smentisce
  •  11.01 19:45 – Maggio: “Abbiamo lottato fino alla fine. Gol liberatorio. A Verona per vincere”
  •  11.01 19:25 – Sky Sport: fischio 1° tempo di Celi arriva al 45′ in punto
  •  11.01 19:10 – Lo Monaco: “Dispiaciuti per il risultato. Lavezzi determinante per il Napoli”
  •  11.01 19:00 – Rivali, Fiorentina: nuovo infortunio al gomito per Mutu
  •  11.01 18:40 – Napoli-Catania: Le pagelle
  •  11.01 18:30 – De Laurentiis: “Puntiamo all’Uefa, i giocatori fanno bene a parlare di Champions. Il nostro merca…
  •  11.01 18:18 – Napoli-Catania: la moviola
  •  11.01 18:15 – Zenga: “Abbiamo fatto una grande partita”
  •  11.01 18:00 – Edy Reja: “Non era facile contro questo Catania. Champions? Troppo presto e ci sono squadre più f…
  •  11.01 17:52 – Undicesima vittoria del Napoli sul Catania
  •  11.01 17:20 – Serie A: risultati, marcatori, classifica e prossimo turno
  •  11.01 17:12 – Napoli-Catania 1-0: la cronaca del match
  •  11.01 17:00 – Lavezzi: “Vittoria importante, abbiamo iniziato bene il 2009. Crediamo nella Champions”
  •  11.01 16:50 – RILEGGI LA DIRETTA TESTUALE: FINALE: Napoli-Catania 1-0 (Maggio 79′)
  •  11.01 15:57 – PRIMO TEMPO: NAPOLI-CATANIA 0-0
  •  11.01 15:55 – Serie A, i risultati parziali
  •  11.01 15:00 – Napoli-Catania, Peruzzi in tribuna per osservare gli azzurri
  •  11.01 14:40 – NAPOLI-CATANA: FORMAZIONI UFFICIALI
  •  11.01 13:35 – D’Ippolito (proc. Bogliacino) : “Mariano ha rifiutato l’offerta del Panathinaikos”

  • NAPOLI
    Iezzo 6.5
    Molto bravo a deviare in angolo un gran tiro dalla distanza di Tedesco.
    Aronica s.v. Entra nel recupero.
    Contini 6 E` attento a frenare gli inserimenti dei centrocampisti catanesi.
    Cannavaro 5.5 Un po` incerto, soffre i duetti tra Morimoto e Marasca.
    Maggio 6.5 Ha il merito di farsi trovare pronto nell`occasione del gol. Qualche buona giocata, ma anche troppi errori in fase di cross.
    Rinaudo 6 Concentrato, va a tamponare gli sbandamenti di Cannavaro.
    Blasi 6.5 Brutto primo tempo, forse era un po` imballato per la lunga sosta. Viene fuori alla grande alla distanza prendendo per mano la squadra.
    Hamsik 5.5 Una bella serpentina conclusa con un gran tiro, un rigore calciato male e parato da Bizzarri. Per il resto poco o nulla.
    Vitale 5.5 Si impegna molto, ma non riesce a produrre efficaci giocate sulla sinistra. Beccato dal pubblico.
    Gargano 5.5 Non riesce a trovare la giusta posizione in campo e spesso gira a vuoto.
    Pazienza s.v. Pochissimi minuti nel finale.
    Russotto 6 Qualche bel numero, non perde mai il pallone e il suo aiuto e` prezioso per far rifiatare la squadra.
    Lavezzi 6.5 Non e` in condizione e si vede. Pero` cerca lo stesso di caricarsi la squadra sulle spalle e ci riesce servendo a Maggio un assist d`oro.
    Denis 6 La squadra non lo aiuta, ma lui ha il merito, con la sua caparbieta`, di far partire l`azione del gol vittoria.

    CATANIA
    Bizzarri 7.5 Ottimo nell`occasione del rigore, poi altri buoni interventi.
    Silvestre 6 Ingaggia un bel duello con Denis e non si puo` dire che l`abbia perso.
    Terlizzi 5.5 Ingenuo nella circostanza del rigore, qualche sbavatura.
    Silvestri 6 Concentrato, non commette errori.
    Sardo 6.5 Si oppone con efficacia a Vitale, bene sia in fase difensiva che propulsiva.
    Biagianti 6 Bene per dinamismo e precisione.
    Baiocco 5.5 Entra per difendere il risultato, ma subito dopo il Napoli segna. Non puo` essere lui a guidare la riscossa.
    Tedesco 6.5 E` il piu` pericoloso dei suoi.
    Ledesma 6 Si piazza sulla fascia destra e dai suoi piedi partono iniziative interessanti.
    Carboni 6.5 Gara attenta, cala un po` nel finale.
    Mascara 6.5 Una costante spina nel fianco nella difesa partenopea.
    Izco 6 Cerca sempre la ripartenza.
    Morimoto 6 Si muove bene su tutto il fronte offensivo.
    Plasmati s.v. Una decina di minuti nel finale.
     


                                                     inserito da Michele DE Lucia


    visita il mio blog


     


    http://ilblogdimikidelucia.myblog.it


     



     

    Lascia una risposta