SOFIA LOREN CITTADINA ONORARIA DI SORRENTO

0

Ancora lei, icona della Napoli che piace e affascina il mondo. A Sophia Loren è stata conferita la cittadinanza onoraria straordinaria di Sorrento. L’onorificenza è stata voluta dal sindaco Marco Fiorentino, d’intesa con gli amministratori comunali. L’annuncio ufficiale è stato dato ieri dopo l’approvazione della delibera che ha superato l’iter ammini-strativo ed è stata subito comunicata alla grande interprete del film Pane, amore e… diretto dal grande maestro Dino Risi che venne girato interamente a Sorrento nel 1955, e insieme a Sophia Loren nel ruolo dello straordinario Maresciallo, c’era il grande Vittorio De Sica. Non appena appresa la notizia, la Loren, nel ringraziare il sindaco ha dichiarato con parole sentite: «Dal lontano 1955 esiste un legame immenso tra me e Sorrento. La cittadinanza onoraria che mi arriva oggi, agli inizi del nuovo anno, è un prezioso cammeo che mi emoziona enormemente». Parole che sono state accolte a Sorrento con immensa gratitudine e che hanno fatto dichiarare al sindaco Marco Fiorentino che «i sentimenti espressi dall’artista sono stati sempre ricambiati da noi sorrentini, basta ricordare il bagno di folla del 2004, quando la Loren arrivò a Sorrento per girare alcune scene del film di Lina Wertmuller ambientato nella straordinaria baia di Marina Grande. L’attrice — continua il sindaco nel chiarire anche le motivazioni della cittadinanza onoraria — è rappresentante della nostra Italia e dell’immagine mediterranea in ogni angolo del mondo, ha mantenuto sempre con la nostra città un rapporto di grande affetto e sincera amicizia. E per questi presupposti, in segno di gratitudine per una grande artista, abbiamo voluto concedere a Sophia Loren la cittadinanza onoraria» La serata in onore della Divina e la cerimonia ufficiale della consegna sono state già fissate per il 14 Febbraio, nella Sala delle Sirene dell’Hilton Palace Hotel. Una cerimonia che si annunzia un grande evento con serata di gala e concerto, che il Comune organizzerà in collaborazione conla Fondazione Sorrento, in omaggio alla grande artista che accanto alle statuette degli Oscar e i riconoscimenti ottenuti nella sua lunghissima carriera, il 14 febbraio aggiungerà la targa che la nomina cittadina onoraria di Sorrento, una delle città che ha segnato l’inizio della sua straordinaria carriera. Il sindaco Fiorentino «I sentimenti espressi dall’artista sono stati sempre ricambiati da noi sorrentini Lei rappresenta la nostra Italia» Divina Sophia Loren