VICO EQUENSE, PRESEPE VIVENTE A SAN SALVATORE

0

Vico Equense – Il presepe
vivente di San Salvatore è una manifestazione che per quasi 20 anni ha
tenuto banco nel panorama festivo della terra equense, e certamente
meglio ricordata, – rispetto ad altre. La prima rappresentazione,
risale al dicembre 1982, grazie all’iniziativa spontanea di un gruppo
giovanile curato e coordinato dalla sig.ra Titina Di Palma,
che poi diventerà effettivamente uno degli organizzatori dell’evento di
tutti gli anni seguenti. Si trattava di una riproduzione della Natività
e della adorazione dei Magi semplicemente riprodotta nella piazza
antistante la chiesa parrocchiale. Pochi personaggi ed essenziali
scenografie. Mal al pubblico è piaciuta, ed è bastata come idea per
qualcosa di più grande. Ed infatti nelle edizioni successive c’è sempre
stata una maggiore partecipazione da parte della gente di San Salvatore
– adulti e ragazzi- all’organizzazione della manifestazione, e non
solo, grazie anche all’attiva partecipazione di Salvatore Ferraro e
Salvatore Starace. Molta più gente voleva parteciparvi, prendere parte
a questa sacra rappresentazione. Si decise così di allargare e
allungare il percorso su cui si disponevano le scene.
Quaranta/cinquanta scenografie si spiegarono lungo i vicoletti del
borgo, che diventava tutto un presepe. Negli anni venivano ideati
sfondi incredibilmente realistici. La sig.ra Titina ricorda che i
preparativi, iniziavano almeno due mesi prima, perchè tutto fosse
terminato in tempo: costumi, utensili, scenografie. Innumerevoli le
nottate passate a lavorare nelle case o nelle cantine. Nuovamente
quest’anno, è rinato il desiderio di rimettere in moto la macchina
organizzativa del presepe vivente. Un evento positivo: per la comunità,
ma anche un modo di far conoscere questo angolo di penisola sorrentina,
legato, forse, ancora ai bei tempi passati. (Borgo San Salvatore)

Presepe vivente il 26 – 27 – 28 – 29 dicembre 2008 e 1° gennaio 2009
ore 18 – 21
Vico Equense online