POSITANO E LA COSTIERA AMALFITANA DIMENTICATE DALLA COMUNICAZIONE TURISTICA

0

SI parla di Positano come esempio per l’ordinanza che ha fatto per l’apertura delle attività, ma il problema delle chiusure invernali non si risolve con gli editti e ci si dimentica la comunicazione turistica, se non si comunica e promuove un territorio come è possibile fare turismo?  “Nessuno si chiede che non è  stato detto nulla sul fatto che la Regione non ha dato nessuna risorsa alla Costiera Amalfitana. – dice Lorenzo Cinque, titolare dell’hotel Casa Albertina di Positano e presidente provinciale degli albergatori -, il sistema delle ordinanze non è la soluzione. Troppo semplice fare editti, che poi non vengono rispettati, che cercare una soluzione.  Intanto la sanzione amministrativa non è un buon deterrente per impedire la chiusura dei locali, si dovrebbe pensare a premiare poi chi è aperto tutto l’anno.”  Per quanto riguarda la Costiera Amalfitana che si sta facendo per la comunicazione e la promozione con il 2009 alle porte?  “Si sta facendo promozione solo per Napoli come centro della Regione, invece non si sta facendo nulla per la Costiera Amalfitana e nessun amministratore da Amalfi, Positano, Ravello ha protestato. C’è un progetto di Campania 6 che riguarda la comunicazione turistica e lì è  stato investito per Caserta, Napoli, ma niente per la Costiera Amalfitana. Dobbiamo affrontare un anno difficile come il 2009 e la comunicazione si dovrebbe fare da subito e per la Costiera Amalfitana e l’intera provincia di Salerno  non si sta facendo nulla e nessuno lo dice. Sembra un lago dove non si muove una foglia, si aspettano i miracoli.  La politica si deve rendere conto del napolicentrismo della Regione ed intervenire al più presto. Al più presto l’associazione far un comunicato.”