ALITALIA: ENAC, CAI RINVIA PARTENZA, NON DECOLLA 1/12

0

ROMA – “Cai non riuscirà a partire il primo dicembre” prossimo come precedentemente preventivato. Lo rende noto l’Enac.

L’Enac, si legge nella nota, “rende noto che nel pomeriggio di ieri si è riunito, presso la direzione generale dell’Ente, il Comitato di monitoraggio e vigilanza permanente sulla fase di transizione tra Alitalia ed il nuovo vettore Cai”. L’Enac ha di conseguenza “verificato che la compagnia Cai non riuscirà a partire il 1° dicembre 2008, come precedentemente preventivato. La nuova data per lo start up del vettore non è ancora stata comunicata. L’Enac attende quanto prima tale informazione per le proprie attività di monitoraggio e verifica”.

 “Per quanto riguarda le licenze di trasporto pubblico passeggeri ed il certificato di operatore aereo, le istruttorie dell’Enac – prosegue la nota – sono terminate, ma l’emissione avverrà solo con l’evidenza dell’effettiva disponibilità delle risorse finanziare necessarie per l’operazione. Deve inoltre essere finalizzata la documentazione relativa al passaggio di proprietà degli aeromobili tra la vecchia e la nuova compagnia.

L’Enac è in contatto con le istituzioni internazionali che seguono il trasporto aereo e con tutte le altre autorità per l’aviazione civile per aggiornamenti continui rispetto al termine di cessazione attività dell’Alitalia ed all’avvio della nuova compagnia. L’Enac, come da mandato istituzionale, continua a mantenere alta la vigilanza non solo sugli aspetti relativi alla transizione, ma anche sulla tutela del passeggero, affinché in questo periodo continui ad essere garantito il diritto dei cittadini alla mobilità”.














APPROFONDIMENTI
Enac: fino a passaggio Cai Alitalia continua ad operare
 
LINK UTILI
Le notizie di economia
ansa                        inserito da Michele De Lucia