THAILANDIA, PROTESTE ANTIGOVERNO BLOCCANO AEROPORTO BANGKOK

0

ANSA) – BANGKOK – I manifestanti antigovernativi che dalle 22 di ieri sera (ora italiana) bloccano l’aeroporto internazionale Suvarnabhumi di Bangkok, in Thailandia, hanno affermato di “controllare totalmente” lo scalo ed hanno invitato le compagnie aeree a consultarli per le autorizzazioni di decollo e atterraggio degli aerei. “Il Pad (Alleanza del popolo per la democrazia, principale formazione politica di opposizione) ha preso totalmente il controllo dell’aeroporto Suvarnabhumi. Tutte le compagnie aeree che desiderano decollare o atterrare devono chiedere direttamente il permesso del Pad”, ha detto uno dei leader della coalizione, Chaiwat Sinswuwong.

Secondo la polizia, circa 8.000 manifestanti del Pad occupano l’aeroporto. Oltre 3.000 passeggeri sono nello scalo in quanto anche le strade di accesso all’aeroporto sono bloccate da migliaia di militanti che chiedono le dimissioni del primo ministro Somchai Wongsawat.

L’ aeroporto internazionale Suvarnabhumi  resterà chiuso almeno per tutta la giornata di mercoledì. Lo ha detto una portavoce del Aeronautical Radio of Thailand, società che si occupa del traffico aereo nella regione. “Inizialmente, l’ Aot (autorità thailandese incaricata dei trasporti) aveva indicato che lo scalo sarebbe restato chiuso fino a mezzogiorno (le 6 italiane) ma, dopo, ha detto che sarebbe rimasto chiuso per il resto della giornata”, ha precisato Puttawan Noirod, portavoce dell’Aeronautical Radio of Thailand.

La portavoce ha aggiunto che il personale addetto al traffico aereo ha ricevuto dall’ Aot l’ ordine di lasciare la torre di controllo. La portavoce ha però smentito che i manifestanti si siano impossessati dell’edificio.


                            inserito da Michele De Lucia


visita il mio blog


http://ilblogdimikidelucia.myblog.it