VICO EQUENSE, VOLONTARI AL LAVORO PER LA RETE PLUVIALE

0

Vico Equense – Partita dopo la convenzione tra Comune e Associazione volontari del Faito l’operazione di pulizia e ripristino della funzionalità delle caditoie della rete fognaria pluviale della città equana in Penisola Sorrentina che conta su cinquemila punti raccolta. L’intesa prevede che per un anno i volontari, già inseriti nell’ambito della protezione civile comunale, effettuino periodicamente la pulizie delle caditoie che nella quasi totalità si presentano ricolme di terriccio, fogliame e altri generi di rifiuti che rendono di fatto inutilizzabile gran parte della rete pluviale con grave rischio per la sicurezza collettiva in caso di forti piogge, visto anche l’aspetto idrografico e morfologico del territorio vicano. La convenzione prevede per il Comune il pagamento a titolo di rimborso spese, tra cui quelle assicurative per i volontari, all’Avf per un totale di diecimila euro. Tra le clausole anche la possibilità di un rinnovo dell’incarico da effettuarsi però non tacitamente. Domenica, con il supporto di quattro automezzi, una ventina di volontari hanno iniziato la rimozione del materiale che ha reso inefficaci le caditoie di parte di corso Filangieri, viale della Rimembranza e altre strade del centro urbano. Tra i punti critici del vasto territorio comunale che la convenzione prevede siano oggetto di periodiche pulizie figurano la rete pluviale di via Bosco, delle Marina di Vico e Seiano e anche di diverse frazioni collinari. (Umberto Celentano il Mattino)