CAMORRA: CASALESI, ARRESTATO FIGLIO ´BOSS´ BIDOGNETTI

0

NAPOLI – Gianluca Bidognetti, di 20 anni, figlio di Francesco, soprannominato ‘Cicciotto ‘e mezzanotte’, uno dei capi storici del clan dei Casalesi, è stato fermato la scorsa notte dai carabinieri dei comandi provinciali di Napoli e di Caserta.

E’ accusato di aver fatto parte del commando che il 31 maggio scorso tentò di uccidere a colpi di pistola, a Villaricca (Napoli), Maria Carrino e la figlia Francesca, rispettivamente sorella e nipote di Anna Carrino, ex convivente del padre, divenuta collaboratrice di giustizia.

Lo stesso decreto di fermo emesso dalla procura antimafia nei confronti di Gianluca Bidognetti è stato emesso dalla magistratura nei confronti di Giuseppe Setola, superlatitante dei Casalesi, ritenuto il principale esponente dell’ala stragista e coinvolto in tutti i più gravi fatti di sangue avvenuti negli ultimi tempi nel Casertano. Nei confronti di Gianluca Bidognetti e di Setola la Direzione distrettuale antimafia della procura della Repubblica di Napoli ha emesso un provvedimento di fermo di indiziato di delitto per tentativo di omicidio.

Le indagini dei carabinieri hanno dimostrato che, fingendo di essere appartenenti alla Dia, Bidognetti ed alcuni complici, indussero le Carrino a scendere in strada e spararono contro le due donne diversi colpi di arma da fuoco. In quella circostanza Maria Carrino riuscì a sfuggire all’attentato, mentre la figlia Francesca rimase ferita. Secondo quanto hanno accertato gli investigatori, il gruppo di fuoco era composto da esponenti dell’area stragista dei Casalesi, anche in quella occasione capeggiati da Giuseppe Setola.


ansa inserito da Michele De Lucia


visita il mio blog


htt://ilblogdimikidelucia.myblog.it