La Sal De Riso batte l’Eco Fiusis Marigliano e vola a punteggio pieno

0

MINORI – La Sal De Riso annusa l’acre odore della sconfitta prima di riprendersi ed imporsi sull’Eco Fiusis Marigliano, compagine solida e ben messa in campo. Il successo consente ai Costieri di scrollarsi di dosso la concorrenza e di comandare da soli il girone.


La Sal De Riso si presenta al completo mentre coach Tufano deve fare a meno di Napolitano, infortunatosi in allenamento. Dai volti dei giocatori si evince chiaramente l’importanza del match: si affrontano due squadre di pari livello e in gioco c’è il primato del campionato. I locali si portano in vantaggio di sette punti grazie alle triple di Giorgio e Lucibello ma gli ospiti, grazie alla bomba di Barrella e ad una buona reazione complessiva, si rifanno sotto. Il parziale, al primo suono della sirena, è di 16 – 15.


Marino apre con un bel centro da tre il secondo quarto ma i ragazzi di coach Passeggia allungano. Lucibello va ancora a segno da fuori, poi arriva un fallo antisportivo di Barrella prontamente sanzionato dai direttori di gara: lo stesso giocatore del Marigliano è protagonista, tre minuti dopo, quando esagera nelle proteste costringendo gli arbitri a chiamare il tecnico. La Sal De Riso si porta sul 30-20 illudendosi di avere già in mano il match. Gli ospiti, invece, non demordono e recuperano, in soli due minuti, l’intero gap portandosi addirittura in vantaggio. Morgillo è insuperabile in difesa e preciso nel piazzare la tripla dell’aggancio. A trenta secondi dalla fine Spinaccio segna il canestro del pari. Si va al riposo sul 33 – 33.


L’Eco Fiusis, galvanizzata dalla rimonta, prova l’allungo decisivo nel terzo quarto. Ad un arbitraggio discutibile per certe scelte, si aggiunge la scarsa vena dei padroni di casa, letteralmente demoralizzati dalla poderosa rimonta degli avversari. Morgillo e compagni, al terzo suono della sirena, hanno sei punti di vantaggio.


Nell’ultimo periodo di gioco gli mantengono il margine inalterato ma proprio quando tutto sembra compromesso, capitan Lucibello, finalmente protagonista, e l’onnipresente Spinaccio prendono per mano la Sal De Riso. Spietati da tre, letali in contropiede: nel giro di pochi minuti si consuma il decisivo sorpasso. Marigliano cala fisicamente e soprattutto psicologicamente. I padroni di casa, sostenuti da un pubblico in visibilio, portano a casa il sesto successo su altrettante partite. Finisce 74 a 59.


Coach Passeggia, in piedi per l’intero match, tira un sospiro di sollievo: “Sapevamo che affrontando un avversario valido avremmo faticato di più: ci hanno messo in difficoltà per larga parte del match ma alla fine l’esperienza e la classe dei nostri principali giocatori è venuta fuori”.


Deluso coach Tufano: “La settimana che ha preceduto il match è stata difficile per noi, non ci siamo allenati al meglio. Ciò non giustifica, però, la sconfitta che ci costringe a rivedere qualcosa per il futuro”.


 


Ufficio Stampa


Davide Marciano


www.basketcostieramalfi.com


 


 


SAL DE RISO COSTA D’AMALFI


Lucibello P. 18 punti


Giorgio D. 17


Infante G. 6


Florio A. n.e.


Spinaccio G. 19


Petrocelli P. 14


Pesce M. 0


De Riso B. 0


Buzzelli V. n.e.


Porpora A. n.e.


 


ECO FIUSIS MARIGLIANO


Serpico V. 13 punti


Perrone C. 7


Calabria A. n.e.


Barrella L. 7


Papilo F. n.e.


Fiorgentile D. 6


Marino M. 11


Morgillo C. 11


Buccelli M. n.e.


La Marca T. 4