COSTIERA AMALFITANA, SGOMBERO COATTO DA UN PALAZZO DI CONCA DEI MARINI

0

CONCA DEI MARINI. Una intera palazzina, di due piani, dichiarata
inagibile e, quindi, non abitabile. E, proprio per questo motivo, le
famiglie che risiedevano nel suo interno sono state allontanate.
L’evacuazione dell’immobile, situato in via Panoramica, in localitá
Sperone, nel territorio comunale di Conca dei Marini, paese della Costiera Amalfitana fra Praiano e Amalfi,  tuttavia non è
stata delle più semplici. Infatti lo sgombero, che è avvenuto venerdì,
è stato addirittura coatto, in quanto gli occupanti non volevano
saperne di andare via. In pratica si è dovuti intervenire d’autoritá,
per far sì che si convincessero abbandonare l’immobile.

L’operazione è stata portata a termine dai vigili del fuoco del
distaccamento di Maiori che, in seguito ad un sopralluogo, hanno potuto
verificare come la palazzina presentasse delle preoccupanti crepe nelle
strutture portanti. In pratica, attraverso i controlli, sarebbero
emersi alcuni danni strutturali talmente seri da essere un vero e
proprio pericolo per l’incolumitá degli occupanti. Perciò è stato
deciso di applicare immediatamente la misura cautelativa e di far
allontanare i residenti, nonostante le loro proteste, prima che fosse
troppo tardi e che potesse accadere l’irreparabile.
• A dire il
vero, giá qualche tempo fa, lo stesso sindaco aveva emesso un’ordinanza
di sgombero, e sempre per gli stessi motivi. Ordinanza che, a quanto
pare, nessuno degli interessati aveva rispettato, continuando a restare
nell’abitazione. Neppure i fatti tragici accaduti proprio in paese
hanno indotto i residenti a cercare subito una diversa sistemazione. Gds