RAVELLO, RITROVATE LE OPERE TRAFUGATE NELLA CHIESA DELLA ROTONDA

0

Ritrovate le opere trafugate sette anni fa nella Chiesa della “Rotonda”




Sono stati rinvenuti gli oggetti barbaramente trafugati nel gennaio del 2002 nella Chiesetta periferica della Madonna della Rotonda a Ravello in Costiera Amalfitana, al confine orientale con Minori in costa d’ Amalfi La notizia arriva direttamente da Latina, dove il presidente del Comitato per i Festeggiamenti del Rione Lacco, Giampiero Ruocco, nei giorni scorsi è stato convocato dal commissariato di polizia di Cisterna di Latina per visionare del materiale messo sotto sequestro lo scorso gennaio, nel corso di un’operazione finalizzata a contrastare l’illecita commercializzazione di beni archeologici. Nel capoluogo dell’agro-pontino c’erano anche Paolo Di Palma e Salvatore Carotenuto, anime dei festeggiamenti in onore della Madonna della Rotonda che, con stupore e viva commozione, non hanno esitato nemmeno un attimo nel riconoscere l’antico simulcro in cartapesta della Madonna della Rotonda ed il dipinto su tavola del primo cinquecento raffigurante la Vergine che nutre il Bambino tra San Pietro e San Sebastiano. Il materiale è stato rinvenuto, in seguito a perquisizioni locali, in una villa ad Aprilia, di proprietà di un cultore di opere d’arte che le deteneva illegalmente. Commossi per lo straordinario ritrovamento, i nostri concittadini sono ritornati a Ravello con la gioia nel cuore, comunicando la lieta notizia al parroco, Mons. Giuseppe Imperato. Ora si attende solo il dissequestro delle opere da parte del Magistrato ed il loro celere ritorno a Ravello. I componenti del Comitato per i Festeggiamenti del Rione Lacco ringraziano il Commissariato di Polizia di Cisterna di Latina, la Stazione dei Carabinieri di Ravello, la Curia Vescovile, il Parroco e tutti coloro che hanno contribuito al ritrovamento delle preziose effigi, i segni della devozione e della profonda fede espressa dai nostri Padri, che finalmente potremo continuare ad omaggiare e venerare.

 

 

Emiliano Amato