BORSA: TOKYO AFFONDA NEL FINALE, CHIUDE A -5,01%

0

TOKYO – La Borsa di Tokyo sprofonda nel finale di seduta, chiudendo gli scambi a -5,01%, dopo aver ridotto temporaneamente le perdite in scia al taglio dei tassi d’interesse deciso dalla Banca centrale del Giappone (BoJ). Il Nikkei, l’indice dei 225 titoli guida, torna ampiamente sotto quota 9.000, a 8.576,98 punti, 452,78 in meno della chiusura di ieri.


CROLLA HONG KONG, -5,27% A UN’ORA DALLA CHIUSURA

Crollo alla Borsa di Hong Kong che, dopo i risultati positivi degli ultimi giorni, fa registrare oggi a un’ora dalla chiusura un ribasso del 5,27%.


BOJ, TAGLIA TASSI 20 PUNTI BASE, A 0,30%

La Banca centrale del Giappone (BoJ) ha tagliato i tassi d’interesse di 20 punti base, portandoli allo 0,30%, attraverso quello che e’ il primo intervento al ribasso da marzo 2001.

La BoJ ha deciso quindi di seguire l’esempio delle banche centrali mondiali, impegnate a tagliare i tassi per fronteggiare la crisi finanziaria. La decisione, si legge in una nota, e’ stata sofferta, visto che i componenti del board di sono spaccati esattamente a meta’, quattro contrari e quattro a favore, lasciando al governatore Masaaki Shirakawa l’onere della scelta. La BoJ, che ha pure tagliato il tasso Lombard allo 0,50% dallo 0,75%, ha deciso pure il pagamento degli interessi sull’eccesso di riserve delle banche commerciali presso la banca centrale fino a marzo riserve, con lo scopo di allentare la morsa del credito.


BOJ, CRESCITA 2008-09 DA +1,2% A +0,1%
La Banca centrale del Giappone rivede drasticamente al ribasso le stime di crescita del Sol Levante per l’esercizio fiscale in corso (2008-09), tagliandole da +1,2% a +0,1%. Nel suo bollettino semestrale, la BoJ rivede anche da +1,5%, a +0,6%, le previsioni per l’esercizio 2009-10.


                                       inserito da               Michele De Lucia