POSITANO PARTY DI FINE ESTATE AL PARCHEGGIO DI GENNARO AI MULINI

0

Un quintale e mezzo e più di carne arrostita, pane, vino a litri e la musica straordinaria dei Tammorre hanno allietato una serata autunnale bellissima grazie all’idea voluta dal parcheggio Di Gennaro di ringraziamento all’estate. “E’ una festa che organizziamo sempre ogni ottobre di mercoledì – ci spiega Bartolo -, giorno di festa del fuchista, è un modo per ringraziare il paese di quello che ci ha dato.” L’atmosfera è semplice e rilassata, ci si sente tra amici, tanto che anche due turisti americani di origine asiatica sono rimasti affascinati dalla festa e sono rimasti fino a tardi. Ma non solo, alla serata sono intervenuti politici del calibro di Ovidio Gagliardo che di recente ha fatto sciogliere e commissariare il comune di vietri sul mare, ma anche il comandante dei carabinieri della compagnia di Amalfi e tanti altri giovani o meno giovani che amano il nostro paese  e le nostre tradizioni. Un ricordo, doveroso, a Mast’Ernesto che è stato uno dei maestri della Tammorra, che si è suonata in serata che è stato uno degli ultimi a portare avanti delle tradizioni come quella, appunto, della tamorra che ha portato avanti fino al 1973 nel parcheggio, dove c’è sempre una accoglienza amichevole per tutti, una storia, quella della tamorra, legata sempre a Montepertuso (noi ricordiamo anche  Nennela e Michele), con una tradizione unica nel suo genere per quel posto,  che speriamo qualcuno voglia raccontare.