ASSOCIAZIONE AVVOCATI COSTA D´AMALFI, INCONTRO SUI TERMINI DEL PROCESSO CIVILE

0


Questa mattina si è tenuto l’incontro organizzato dall’associazione Costa d’Amalfi  con l’avvocato Costantino Montesanto (nella foto insieme con il presidente dell’associazione avvocato Ausilia Sarno). L’incontro si è tenuto alla presenza di una quarantina di avvocati provenienti da Positano, Praiano, Ravello e tutta la Costiera Amalfitana nell’aula consiliare  a Minori con l’accoglienza offerta dall’avvocato Mario Farace. Si è discettato sui rigidi vincili delle nuove normative sui termini e la rimessione in termini nel processo civile. Nel caso di cause ad esso non imputabili il giudice provvede con il 294 “tornando indietro” nello stato del processo. E’ l’unico strumento che può permettere ogni atto asservito. E’ un rimedio alle omissioni e lacune della parte nei temini del 183 o anche 184 nel caso delle cause precedenti Anche il terzo non può proporre prove ma neanche esibire documenti se non viene rimesso in termini dopo adeguata motivazione. Si perviene alla definizione di giusto processo che non è quello, come si dovrebbe pensare, de “accertamento della verità” ma quello dove vengono rispettate fra le altre le rigide regole dei termini di decadenza che servono a rendere “breve” il processo.