IMMIGRATI: 60 PROFUGHI ERITREI DA LAMPEDUSA A SALERNO

0

Sono 60 i profughi di nazionalita’ eritrea, che si sono dichiarano rifugiati politici, giunti questo pomeriggio all’aeroporto di Salerno con il volo BAE 146 della Orionair. L’aereo e’ atterrato alle 15,15 al “Costa d’Amalfi”, proveniente dallo scalo di Lampedusa. A rendere necessario lo spostamento degli immigrati eritrei, cui seguira’ quello di altri 50 cittadini somali, l’impossibilita’ ad ospitarli del centro di accoglienza siciliano perche’ saturo. A due settimane dal loro arrivo in Italia, si e’ deciso quindi di individuare temporaneamente una nuova struttura d’accoglienza in un albergo di localita’ Avignano della cittadina salernitana di Campagna. I 60 profughi sono rimasti nello scalo salernitano per circa 3 ore prima di salire sul pullman che li ha trasferiti al nuovo domicilio in un ora di viaggio. La sosta all’aeroporto e’ stata necessaria per consentire ai sanitari dell’Asl Salerno 2, due medici ed un infettivologo, coadiuvati da volontari della Croce Rossa, Caritas ed Arci, di espletare i controlli necessari. Al lavoro anche personale della Polizia che ha provveduto al i riconoscimento dei cittadini eritrei che dovrebbero restare a Campagna dai tre ai cinque mesi. Per i 50 cittadini di nazionalita’ somala provenienti dal centro di prima accoglienza di Lampedusa, venerdi’ prossimo si apriranno le porte di un’altro albergo del Vallo di Diano nel comune di Atena Lucana.


                                   Michele deLucia