Napoli. Ousmane Ndiaye Dago.

0

Franco Riccardo  via Chiatamone 63, 80121 napoli


 


Ousmane Ndiaye Dago


 


“Femme Terre”


 


 


Inaugurazione: giovedì  9 ottobre  2008 alle ore 18.30


Fino al 9 novembre 2008, dal lunedì al venerdì, ore 16.00  – 20.00


 


 


 Nel’aprile 2001, presentammo il lavoro di Dago” FEMME TERRE” in quella occasione


 Harald Szeemann  ci chiese di presentarlo alla Biennale di Venezia .


 La nuova mostra  che presentiamo il 9 ottobre   è  un nuovo ciclo di “Femme Terre”


 


 


Ousmane Ndiaye Dago  costruisce il suo teatro, lo arreda, fa il tecnico delle luci; è scenografo, pittore, costumista. Con la sua bacchetta di direttore d’orchestra mette in scena (in azione) le sue modelle, bellissime e cariche di sensualità e le fa esistere nel rassicurante archivio della memoria.


Le dipinge, le dematerializza, le destruttura, le fà grandi con  un semplice straccetto colorato, le rende volatili proprio nel momento in cui vuole legarle indissolubilmente alla materia, la sua “Femme Terre” è il risultato storico di stratificazioni culturali e di “tagli geologici” : è  una donna di freschissima antichità. Che pare uscita dalla spaccatura longitudinale della Rift Valley per confortare la nascita dell’homo sapiens.


 


Ousmane Ndiaye Dago nasce a Ndiebene  Dagar (Senegal) nel 1951. Si diploma in Arti plastiche all’istituto Nazionale delle Belle Arti del Senegal. Si diploma in Arti grafiche all’Accademia Reale di Belle Arti di Anversa (BELGIO), nel 1981. Professore di Arti grafiche alle Belle Arti di Dakar. Direttore artistico della rivista “LIKA”


Ha esposto  a diverse Biennali, tra cui la BB di Venezia e più  volte a quella di Dakar.


 


 

Lascia una risposta