POSITANO I CARABINIERI ARRESTANO LATITANTE RUMENO A POSITANO

0

Nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Positano in costiera amalfitana hanno arrestato il cittadino rumeno PASD David, 23enne domiciliato a Napoli: il giovane era latitante dal mese di marzo 2007, quando era stato colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di SantaMaria Capua Vetere (CE), a seguito di una rapina in abitazione commessa nel mese di maggio 2006 a San Felice a Cancello (CE).

Verso le ore 12.00 di ieri mattina, il giovane è entrato in un negozio di Praiano e, approfittando della momentanea distrazione della commessa, ha tentato di impossessarsi del denaro presente nella cassa. Subito scoperto dalla commessa, il giovane si è dato alla fuga a piedi per le vie del paese, facendo perdere le proprie tracce. Tuttavia, la donna ha subito informato i Carabinieri della Stazione di Positano, fornendo anche una dettagliata descrizione dello stesso e degli abiti indossati.

Immediate le ricerche dei Carabinieri, che sono riusciti dopo circa due a bloccare il rumeno mentre tentava di salire su un autobus di linea della SITA diretto a Napoli.

Condotto in caserma, il giovane ha negato l’accaduto fornendo anche false generalità, ma è stato riconosciuto dalla commessa del negozio.

Solo nella serata, i militari sono riusciti ad identificare il rumeno, accertando che lo stesso era latitante da un anno e mezzo, poichè a suo carico era pendente un mandato di cattura per una rapina in abitazione commessa in provincia di Caserta nel 2006. Sono così scattate le manette e una denuncia per tentato furto e false dichiarazioni sulla propria identità. Dopo le formalità di rito, il giovane è stato tradotto nel Carcere di Salerno-Fuorni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia una risposta