Impegno della regione Campania per la lotta al carovita

0


LOTTA AL CAROVITA: IMPEGNO DELLA REGIONE CAMPANIA , DELLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI E DEI SINDACATI CONFEDERALE.






di Raffaele Pirozzi






Si è svolto, presso la regione Campania, la riunione per assumere le iniziative in grado di difendere i salari, pensioni e gli stipendi più bassi e fare una dura lotta al carovita.


Alla riunione, indetta dall’Assessore regionale alle Attività produttiva, hanno partecipato i Sindacati CGIL, CISL,UIL, le 16 Associazioni di Consumatori ed il responsabile dei Prezzi Nazionale nonché


le Associazioni dei Commercianti.


Le decisioni assunte sono:


-Blocco delle tariffe dei servizi pubblici locali per un periodo di un anno;


-Blocco di sei mesi dei prezzi di beni di 1^ necessità;


-Adozione di prezzi scontati per beni di 1^ necessità per favorire le categorie svantaggiate;


-Vendite, nelle ore serali straordinarie, per i beni messi a saldo;


-Impegno ad intervenire per riformare le filiere produttive e l’apertura di “farmer’s market previste nella finanziaria 2008;


-Vendita di alcuni beni alla “spina” per abbattere i prezzi;


-Incentivi ai distributori per la vendita dei carburanti a prezzi scontati;


-Adozione di un marchio regionale per la tutela dei prodotti campani;


-Costituzione di un Nucleo anti-frode per la tutela dei consumatori;


-Richiesta di un tavolo nazionale per le “tariffe” Rc auto.




E’ un impegno serio e concreto capace di difendere i salari, stipendi e pensioni più bassi.






Napoli, 22/09/08