TROMBE D´ARIA NEL SALERNITANO, ABBATTUTO CARRUBO A POSITANO. CALAMITA´ A VIETRI SUL MARE

0

Trombe d’aria nel Salernitano, terrore a Vietri sul mare dove si è chiesto lo stato di calamità. Esondazioni, allagamenti e trombe d’aria in provincia di Salerno, in Costiera Amalfitana pietrame e fogliame, soprattutto fra Vietri sul mare e Cetara, ma anche ad Amalfi e Praiano, a Positano abbattuto un carrubo sulla Statale Amalfitana in località Cascata, sul posto i vigili urbani del comune amalfitano e il carro apposito del fioraio Rianna. Nell’Agro Nocerino-Sarnese il torrente Solofrana è esondato in più punti. A sud del capoluogo, invece, una tromba d’aria ha scoperchiato un capannone industriale in località Picciola di Pontecagnano, dove due persone sono rimaste lievemente ferite. E un’altra tromba d’aria ha causato danni a Vietri sul Mare. Numerosi interventi sono stati effettuati per gli allagamenti causati dalla fitta pioggia nella valle dell’Irno. Disagi sono segnalati a Baronissi (dove alcune autovetture del Comune sono rimaste bloccate nel garage che è stato allagato), Fisciano, Lancusi mentre a Marcato San Severino il corso principale e le strade adiacenti sono state allagate. Dopo le prime piogge di questa mattina, verso pranzo sono ritornati sprazzi di sole, mentre la temperatura si è abbassata di quasi dieci gradi, ma su valori normali per settembre dopo il caldo straordinario dei giorni scorsi in Campania. valori di temperatura massima ad Amalfi come a Positano e in molte altre località della Costa d’Amalfi oscillano sui 27.5° altre pertubazioni sono attese per domani Tutto è accaduto poco dopo le dieci di ieri mattina. A Pontecagnano Faiano, in località Quattro Palazzi, una tromba d’aria ha provocato il crollo di un capannone industriale di proprietà della Gamma srl, causando il ferimento di due uomini. Un operaio della Primafase srl, la ditta edile affittuaria di uno dei tre capannoni della Gamma, Marcello Fortunato, 36 anni di Salerno, è stato travolto dal capannone mentre stava a bordo di un carrello elevatore. L’uomo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Salerno «S. Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona», dove gli è stato diagnosticato un politrauma con prognosi di 40 giorni. Ferito lievemente anche un amico dell’operaio che era andato sul cantiere per portare del caffè. Illeso, per fortuna, il secondo operaio che pure lavorava nel capannone. Il titolare della seconda ditta affittuaria di un’altra ala del capannone crollato, Fioravante Santangelo, ha subito danni per oltre 300mila euro. I mezzi meccanici, piattaforme e ponti elettrici sono andati completamente distrutti. Paura anche a Marina di Vietri dove un’altra tromba d’aria ha danneggiato vari stabilimenti balneari e sradicato gazebo dei bar, cabine e i tetti di alcune abitazioni. Una cabina in legno è stata catapultata dal vento su un’auto parcheggiata dove si erano riparate due persone, fortunatamente illese. Il sindaco, Alfonso Giannella, ha chiesto che venisse dichiarato lo stato di calamità. Danni anche in altre frazioni di Vietri, da Raito a Dragonea. Situazione allarmante anche nella Valle dell’Irno, dove è straripato il Rio Secco. A Baronissi si è allagato il piano terraneo-garage del Palazzo di città, mentre a Fisciano è saltata completamente la corrente elettrica. A Lancusi è crollato un muretto e a Pellezzano un fulmine ha colpito un traliccio della Telecom