GIANNA NANNINI A PAESTUM CONCERTO ALL´AUDITORIUM A RAVELLO GLI EVENTI DI POSITANONEWS

0

Anche questa settimana Positanonews la testata della Costiera Amalfitana e Sorrentina e fra le prime della Campania da i consigli del week end per i propri lettori. In Costiera Amalfitana l’evento indiscusso è la “Prima” di domenica all’auditorium di Ravello, poi Positano, sempre domenica, il libro inchiesta di Paolo Chiariello, Monezzopoli e Praiano la mostra fotografica di Massimo Capodanno lunedi al Pino. Esibizione da non perdere sul ristorante con terrazza sul mare del Montemare dei ragazzi della tarantella di Positano, balleranno con voi con una musica adatta ad ogni piatto per finire poi in una festa finale, un’esperienza da non perdere. A Sant’Agnello la sagra più bella della Penisola Sorrentina quella di San Rocco.  Grande attesa per il concertone del weekend: il rock graffiante di Gianna Nannini sarà l’assoluto protagonista, sabato 23 alle 21.30, dell’11esima edizione del Paestum Festival. I templi saranno la suggestiva scenografia del live: la rocker senese si esibirà infatti al Teatro dei Templi, l’arena del parco archeologico cilentano, ripercorrendo tutti suoi successi estratti dalla sua ultima raccolta «Giannabest». La grande musica è ancora in provincia di Salerno: a Sant’Arsenio, per il quarto anno consecutivo torna «Voci dal Sud», festival di musica, arte e cultura che per l’intero weekend ospiterà live imperdibili. Max Gazzè sabato 23 e il Salento dei Sud Sound System domenica 24 agosto saranno gli ospiti musicali dell’edizione 2008 della manifestazione, rigorosamente ad ingresso libero, che dal 2005 ad oggi ha calamitato nel piccolo borgo del salernitano circa 20mila persone. Interessante happening social-musicale ad Avellino: venerdì 22 alle 21 nell’ambito della kermesse, giunta ormai al termine, Ferragosto avellinese, la «Notte nera», una serata interamente dedicata alla musica e alla cultura senegalese, con la partecipazione dell’indimenticabile mattatore di «Quelli che…il calcio» Idris Sanneh. Per gli amanti del pop leggero italiano, le melodie della cantante Dolcenera saranno di scena nella piazza di Nusco, sempre nell’avellinese, sabato 23 alle 21. Proseguono le suggestioni del Ravello Festival, questo fine settimana dedicato al miglior jazz internazionale. Venerdì 22 alle 21.15 al Belvedere di Villa Rufolo «Argentinas Escenas en Big Band», Jazz Orchestra diretta da Maurizio Giammarco e impreziosita dal sax del grande jazzista argentino Javier Girotto, che sabato 23 alle 12 incontrerà tutti gli appassionati presso la Cappella di Villa Rufolo. Una sorta di parodia della collaudata formula del «One man show» è lo spettacolo di Marisa Laurito «A me me piace o ‘sciò», sabato 23 alla Darsena di Amalfi, nell’ambito della rassegna «Amalfitando». Lo show, scritto ed interpretato dall’artista partenopea, si snoda tra racconti, canzoni e vecchi successi. Sul palco la Laurito ironizza e si diverte con il pubblico accompagnata da un’orchestra molto in carne: «The Pagnottell Ballett». Il suggestivo panorama amalfitano è lo scenario, domenica 24 sempre alla Darsena, anche del teatro-canzone dei Virtuosi di San Martino, con «Napoli sopra e sotto» un concerto, firmato come sempre Del Gaudio- Odling, che mescola la tradizione della canzone comica napoletana, fatta di macchiette, con pezzi e composizioni originali. Ultimo weekend per tutti gli appassionati di mistero e noir: la singolare iniziativa dell’associazione Il Pozzo e il Pendolo di trasferire gli appuntamenti con il giallo nell’antico borgo longobardo di Galdo, vicino Pollica in Cilento, volge al termine. Venerdì 23 e sabato 24 alle 21 l’ultimo spettacolo delle Scene d’estate 2008 è «Un giorno dopo l’altro. Il mistero della morte di Luigi Tenco», con Emilio Barone e Marianita Canfora: un viaggio nei segreti e nelle incongruenze di uno strano suicidio, quello di Luigi Tenco. Si tenterà di raccontare cosa accadde realmente quella notte, il tutto lontano dal caos, nel silenzio e nella magia dei vicoletti dell’antico borgo vincitore del Premio Città Slow per la qualità della vita. Folto parterre di star del teatro e del cinema italiano ad Avellino: al via sabato 23 l’attesa rassegna cinematografica «Avellino. Notti di cinema», diretta da Nunzio Areni ed in programma nel centro storico della città. La kermesse inizierà sabato 23, alle ore 19.30, con un incontro pubblico con Giorgio Albertazzi ed Enrico Brignano, nel corso del quale sarà loro consegnato il Premio «Notti di Cinema 2008». Un momento di confronto aperto con due grandi mattatori della scena che introdurrà alla visione, alle ore 21.30, del loro ultimo lavoro teatrale intitolato «Il Diavolo e l’Acqua Santa». Il giorno seguente, domenica 24, sarà la volta di Mariangela Melato e Michele Placido che, dopo il consueto incontro e la premiazione, saranno protagonisti dello spettacolo «Odio e Amo Spoon River», per la regia di Renato Giordano.
Nel Cilento  domenica 24 sarà la location de «La Notte del Mito», un evento unico ed una tradizione che si ripete dal 1982 a Palinuro, per le discoteche in Costiera a Praiano l’Africana a Positano il Music on the Rocks. Lo spettacolo del ciclope è caratterizzato come ogni anno dalla rivisitazione del mito dello sbarco di Ulisse e si svolge sulle spiagge del Mingardo antistanti la discoteca. Prosegue poi per tutta la notte nelle 4 grotte che compongono la discoteca, laddove forse il ciclope Polifemo tendeva all’eroe di Troia l’ennesima insidia per il suo viaggio di ritorno ad Itaca. Ospite d’eccezione Sal Da Vinci. Nella sezione eventi decine di appuntamenti fra penisola sorrentina, amalfitana, Salerno e Campania.

Lascia una risposta