Pescara. Museo Colonna. Lucio Diodati.

0

Lunedi 1° settembre, alle ore 18,30, al Museo d’Arte Moderna “Vittoria Colonna”, Lungomare Giacomo Matteotti, 131 a Pescara, sarà inaugurata la personale di Lucio Diodati, che espone, per la prima volta nella sua terra di origine, l’Abruzzo. Saranno presentate quaranta tele, che andranno a comporre la mostra “Odalische e altre storie”, che rimanda ai cicli pittorici degli anni 2006/07. Queste ultime tele di Lucio Diodati raccolgono, in una visione fortemente soggettiva e penetrante, l’interno dei visi ed il pieno degli sguardi. Le figure di Lucio Diodati sembrano condividere un rituale collettivo e sostanziano un’immagine liscia e composta di sicurezza. I “paesaggi umani” di Lucio Diodati rivelano radici profonde nelle correnti artistiche che si sono succedute nella prima metà dello scorso secolo, anche se non risulta facile precisare la collocazione di quest’artista, che pure è pervenuto a una personale sintesi. La qualità della pittura gioca su squarci apparentemente atonali, ma, ad un esame più approfondito, si possono cogliere i controtoni, le ombre, i contrasti e le vivacità del taglio e delle impronte cromatiche, che qualificano e distinguono la struttura, sostanzialmente scenografica dell’insieme, sempre illuminata da una luce diretta e solare. Diodati non pare affatto disposto ad enunciare intendimenti etici dietro le trame di queste sue scene di vita; sceglie di porgere solo l’evidenza delle sue capacità descrittive ed induttive. Diodati è un artista da tenere in debita considerazione, perché leggibile nelle sue metafore sceniche. 


 


Maurizio Vitiello


 


Info:


Evento: “Odalische e altre storie”


Sede: Museo d’Arte Moderna Vittoria Colonna, Lungomare G. Matteotti, 131 – Pescara


Telefono085.428.37.59


Periodo: 1° – 20 settembre 2008


Orario9.00-13.00 e 15.00-21.00


Curatore: Cesare Corbara 


Vernissage : Lunedi 1° settembre,  ore 18,30 



Web: http://muvi.org/museovittoriacolonna


E-mail: museovittoriacolonna@muvi.org