POSITANO FESTA GAY PER RIEVOCARE LO SBARCO DEI SARACENI

0

In una lussuosa villa di Positano uno sbarco dei saraceni versione gay per una festa a sopresa per un artista inglese in vacanza a Sorrento. Alla festa hanno partecipato vari Vip della Costiera Amalfitana, da Positano, Ravello, Amalfi e Penisola Sorrentina e Capri. La festa si doveva fare in spiaggia ma per le condizioni del mare è stata trasferita in una villetta di Positano per un artista e professionista della moda dell’ Inghilterra England, che sembrava un normale inglese in vacanza in un residence fra i Colli, al confine fra Sorrento, Sant’Agnello e Piano. Costumi d’epoca, balli e per finire body painting, come racconta con dovizia di particolari il quotidiano Metropolis a firma di Fabio Orecchiuto, tutto è stato preparato alla perfezione con tanto di costumi d’epoca e un fine serata stile anni sessanta con una rievocazione dello sbarco dei saraceni avvenuto il 13 giugno del 1558 e festeggiato in quegli anni a Positano con una ripresa storica del regista Citto Maselli. L’episodio racconta di quando i saraceni assalirono alle spalle, dai colli, i sorrentini, ma anche Positano e Praiano, catturando 3.000 persone riducendole in schiavitù. Evento che è stato ricordato, dopo Positano, di recente anche a Meta di Sorrento. Intanto è attesa per l’evento gay dell’anno a Sorrento anticipato dalla agenzia di viaggi Travel Gay