Piano di Sorrento, Continua l´ondata di banconote false.

0

Piano di Sorrento: Banconote false, denunciati due polacchi.


di Vincenzo Maresca.


Piano di Sorrento. Ben contraffatta al punto da potere essere scoperta solo dopo il passaggio agli ultravioletti. E’ accaduto in un noto negozio di calzature ed abbigliamento del corso Italia dove la commessa, dopo avere ricevuto in pagamento da due polacchi una banconota da 100 euro, ha consegnato il resto prima di accorgersi che il biglietto era falso. Troppo tardi per correre dietro ai due, probabilmente attesi all’esterno del negozio da un terzo uomo, non è rimasto che sporgere denuncia presso la stazione dei carabinieri distante appena 20 metri dal luogo del misfatto. I militari diretti dal maresciallo Daniele De Marini e coordinati dal capitano Federico Scarabello della compagnia dei carabinieri di Sorrento hanno immediatamente iniziato la perlustrazione del corso principale e di piazza della Repubblica impiegando appena 30 minuti per intercettare i due polacchi pochi secondi prima che riuscissero ad infilarsi in un altro negozio del centro. I due, A. T. 52 anni e P. N. 36 anni, risiedono a Sant’Agata sui due Golfi, frazione di Massa Lubrense, dove svolgono l’attività di muratori. All’atto della perquisizione i carabinieri non hanno rinvenuto altre banconote contraffatte ipotizzando l’esistenza di un terzo uomo che ne fosse in possesso al momento del bisogno. Entrambi incensurati sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Torre Annunziata per il reato di detenzione e spendita di banconote false. Erano entrati nel tardo pomeriggio nel negozio “Acanfora” ed avevano acquistato un capo di abbigliamento del valore di 30 euro, pagandolo con il taglio da 100 euro falso e ricevendo il resto di 70 euro. La merce ed il resto dopo essere stati recuperati sono stati restituiti all’attività commerciale. La banconota da 100 euro è rimasta invece sotto sequestro.