IL PREMIO CAMPIELLO A RAVELLO

0

Giovedì 24 luglio i finalisti del Premio Campiello incontrano il pubblico del Ravello Festival in Costiera Amalfitana 
Per il quarto anno consecutivo, la Fondazione Il Campiello ha scelto Ravello quale unica tappa nel Mezzogiorno per il consueto tour che vede impegnati i cinque autori in gara per il più ambito premio letterario italiano.

Come da tradizione, l’evento del 24 luglio si svolgerà nel chiostro di Villa Cimbrone, alle ore 17.30, con la partecipazione dei finalisti e del vincitore del Premio Opera Prima, il 26enne Paolo Giordano, con il libro La solitudine dei numeri primi già vincitore dello Strega.

I cinque romanzi in gara sono invece: Louise. Canzone senza pause di Eliana Buochard, edito da Bollati Boringhieri; Rossovermiglio di Benedetta Cibrario, edito da Feltrinelli; Nel cuore che ti cerca di Paolo De Stefano, edito da Rizzoli; La zona cieca di Chiara Gamberane, edito da Bompiani; Sole e ombra di Cinzia Tani, edito da Mondadori.

L’incontro con il pubblico sarà dunque l’occasione per ascoltare in anteprima la presentazione delle opere a cura degli stessi autori. Diversi per genere e stile, i cinque romanzi in gara hanno tuttavia un punto in comune non trascurabile: ognuno di essi ha come protagonista una donna, e in taluni casi affrontano da una prospettiva al femminile tematiche esistenziali come l’amore e la solitudine, oppure storiche e sociali come la guerra e le violenze.



Giovedì 24 luglio, Villa Cimbrone, ore 17.30

Formazione – Tè con l’Autore

Il Campiello a Ravello

I finalisti del Premio Campiello 2008 incontrano il pubblico del Ravello Festival

Eliana Bouchard

autrice del libro Louise. Canzone senza pause (Bollati Boringhieri)

Benedetta Cibrario

autrice del libro Rossovermiglio (Feltrinelli)

Paolo Di Stefano

autore del libro Nel cuore che ti cerca (Rizzoli)

Chiara Gamberale

autrice del libro La zona cieca (Bompiani)

Cinzia Tani

autrice del libro Sole e ombra (Mondadori)



Premio Opera Prima

Paolo Giordano

autore del libro La solitudine dei numeri primi (Mondadori)



In collaborazione con Fondazione Il Campiello

Ingresso su prenotazione


Lascia una risposta