PIA´ E DE ZERBI GRANDE VOGLIA DI RISCATTO

0

Si fanno avanti e si propongono a Edy Reja (foto) e al Napoli: sono quelli che negli anni scorsi non hanno combinato granchè in azzurro, tanto che dopo qualche stagione sono finiti in prestito altrove. Due di loro, soprattutto, sono quelli che hanno deluso di più e dopo un campionato giocato con le magliette di altre squadre, sono ritornati alla casa madre chiedendo però una nuova fiducia. Vogliono sottoporsi all’esame dell’Intertoto e restare a Napoli e nel Napoli: si tratta di Ignacio Pia, di Roberto De Zerbi ed anche di Nicolas Amodio, il “gemello” di Bogliacino con il quale fu rilevato dalla Sambenedettese.
Pià e De Zerbi si giocheranno tra loro una maglia importante, probabilmente quella del Pocho Lavezzi che il 7 luglio sarà in ritiro con l’Olimpica dell’Argentina, allenata da Basile e che ha fatto sapere di non poter aderire alla richiesta del Napoli, quella di avere in prestito provvisorio l’attaccante per l’andata dell’Intertoto, il 19 o 20 luglio. Pià ha invece lanciato le sue proposte e i suoi propositi dalla Sardegna dove era in vacanze, una vera e propria dichiarazione d’amore: «Voglio restare a Napoli, sono convinto di fare bene, ho soltanto bisogno di fiducia, stavolta mi voglio giocare tutto», il brasiliano arrivò con la garanzia di Marino: «Farà divertire la gente del San Paolo», adesso ci riproverà, per diventare il vice Lavezzi.
De Zerbi a sua volta è felice per l’occasione che si ripresenta: «E’ stata tutta colpa mia, non sono riuscito a dare quello che volevo e potevo dare. Se avrò una nuova possibilità, non fallirò», anche Amodio cerca uno spazio in azzurro: «Farò l’impossibile».
C’è il fronte degli scontenti nel Napoli, ed è anche abbastanza numeroso: Savini, Domizzi e Dalla Bona vogliono una soluzione immediata ai loro problemi, anche per evitare la partenza ormai prossima per il ritiro austriaco: Savini è deluso e amareggiato. Ritiene di aver dato molto al Napoli giocando in un ruolo non suo. Vuole l’adeguamento del contratto, prima di andare via. Puntano i piedi e minacciano di non partire per l’Austria, Maurizio Domizzi, Dalla Bona che non ha giocato mai. Si sentono fuori dal Napoli. Bucchi invece è stato categorico: «Io in ritiro non ci vado», per incompatibilità con reja


                                        Michele De lucia

Lascia una risposta