PONZA MUORE NIPOTE DI LAURO UCCISO DA UN MOTOSCAFO

0

Morto travolto e ucciso dall’elica di un motoscafo ieri pomeriggio a Ponza. E’ accaduto nelle acque della frequentata spiaggia del Frontone a Ponza, in provincia di Latina. Secondo la ricostruzione fatta dalla Capitaneria di porto dell’isola dell’arcipelago pontino il ragazzo, Gianmarco Lauro, 25 anni, era a bordo di un motoscafo in compagnia di alcuni amici quando si è tuffato per raggiungere un altro gruppo a bordo di un gommone. Mentre nuotava è stato colpito in pieno dall’elica, forse per una manovra di retromarcia fatta dall’amico che si trovava al timone.

“Un ottimo ragazzo, un giovane di prim’ordine e non lo dico solo perché era mio cugino. In questo mondo così strano è difficile trovare una persona come Gianmarco” ha detto sconvolta, al telefono, l’imprenditrice Elvira Grimaldi. Gianmarco Lauro appartiene infatti alla nota dinastia degli armatori. Come ricorda la Grimaldi, era il pronipote del comandante Achille Lauro, già sindaco di Napoli, nipote di Gioacchino Lauro, figlio del comandante, e figlio di Achille Eugenio. La notizia della morte del giovane ha colpito gli ambienti dell’imprenditoria e della mondanità partenopea.

Il corpo è stato recuperato da un sub esperto, Mario Pesce, titolare di un noto ristorante dell’isola. L’incidente è avvenuto davanti alla spiaggia del Frontone, una delle più ricercate dalle comitive di giovani e che ha un chiosco-bar e una discoteca tra i più frequentati dell’isola. La spiaggia, tutta ciottoli, si trova poco prima dell’ingresso del porto e si raggiunge prevalentemente a bordo di imbarcazioni.

Lascia una risposta