AMALFI, ASSOLTO CRETELLA. NON ERA IL CORVO DELLA COSTIERA

0

Amalfi. Dopo quindici anni di causa Andrea Cretella è stato assolto dalla Corte d’Appello di Salerno, avvocato Michele Tedesco del foro di Salerno,  con formula piena in quanto la macchina da scrivere sequestrata a suo tempo dal capitano Zaccariello dei carabinieri di Amalfi non è risultata essre quella che ha scritto le varie lettere anonime. “Sono stati quindici anni di sofferenze – dice Andrea Cretella, già consigliere comunale ad Amalfi ed oggi responsabile della Cittadinanza Attiva e Tribunale del Malato della Costiera Amalfitana -. non so che dire a chi mi chiede perchè mi hanno fatto questo, preferisco confidare nella giustizia divina per tutto il male che mi hanno fatto a me e i miei familiari. Un doveroso grazie a tutte quelle persone che non si sono costituite parti civile nel procedimento che fin dal primo momento hanno creduto nella mia estraneità ed innocenza. Su questa vicenda ci sono stati molti sciacalli e molta cattiveria, ho avuto danni fisici, come uomo e politici da questa vicenda.”