POSITANO, DI DALMINE I PRIMI VOLONTARI ESTIVI DELLA CROCE ROSSA

0

La delegazione della Croce Rossa di Positano, Costiera Amalfitana, durante l’estate si arricchisce dell’apporto di volontari che arrivano prevalentemente dal Nord. Uno scambio sociale, ma anche culturale, oltre che un aiuto ad una delegazione che si sta distinguendo in Campania. I primi ad essere arrivati sono Luca e Cristina di Dalmine, in provincia di Bergamo, cittadina famosa per i tubi che sono famosi in tutto il mondo. Cristina e Luca si stanno impegnando con i Vds di Positano nelle varie attività della delegazione, presieduta da Raffaele Di Leva per tutta la Costa d’Amalfi, dal trasporto dializzati, all’assistenza anziani ai soccorsi per l’emergenza. La Croce Rossa di Positano, supportata da un’associazione onlus, autonoma e indipendente dalla Croce Rossa, presieduta da Carlo Cinque, che ha fornito i mezzi di soccorso alla delegazione, con destinazione al territorio, sta per preparare il gazebo per gli interventi nella Spiaggia Grande che ha una concentrazione di persone durante l’estate enorme. L’Asl, che con i suoi medici, esperti nelle emergenze, che intervengono esclusivamente con il 118, al quale bisogna sempre riferirsi per le emergenza, ha contestualmente, ed è sicuramente la scelta migliore, la sua sede nella stessa delegazione della Croce Rossa a Fornillo. Nel fare gli auguri ai nuovi “acquisti” della delegazione di Positano, auguriamo buon lavoro a tutti i volontari, nella speranza che, naturalmente, siano impegnati quanto meno possibile.
Michele Cinque