Amalfi,una barca da diporto devastata dalle fiamme

0

Amalfi. Una imbarcazione da diporto , di circa sedici metri , per cause ancora da accertare , si è trasformata in una gigantesca torcia di fuoco , con le fiamme , altissime , che hanno attirato l´attenzione delle poche persone presenti per strada . L´episodio è avvenuto nella notte , poco dopo le dodici , con la gente che si è ritrovata ad assistere uno spettacolare , quanto drammatico , avvenimento , che ha tenuto con il fiato sospeso gli spettatori . Da subito ci si è resi conto della gravità della situazione , infatti , le imponenti lingue di fuoco erano ben visibili dalla riva , pur essendo il natante abbondantemente a largo dalla costa . Tante le chiamate effettuate dai presenti per allertare i soccorsi . Intanto , a bordo , gli occupanti stavano vivendo una vera e propria tragedia , confermata dal fatto che , dopo alcuni minuti dallo scoppio del rogo , sono stati ben visibili i razzi di segnalazione esplosi dalla barca . Dai porti di Maiori ed Amalfi , diversi uomini sono salpati con scafi privati , al fine di raggiungere il posto , dove si stava consumando il dramma , per tentare di dare aiuto alle vittime dell´incidente . Fortunatamente , essi sono stati trovati , sani e salvi , rannicchiati su di un piccolo gonfiabile , del tipo adottato nei casi di emergenza . I tre , secondo le testimonianze degli intervenuti , erano visibilmente , scossi e con ancora il terrore che gli si leggeva negli occhi . Sembra che uno di loro avesse problemi ad una gamba , non derivati dalla disgrazia , ed un altro , invece , affermava di non sapere nuotare . I motivi che hanno scatenato la grande vampata a bordo sono ancora al vaglio degli esperti . Presumibilmente , per la immediatezza della reazione , si è trattato di un corto circuito , meno probabile la esplosione del serbatoio , perchè alimentato a gasolio , un carburante che non cagiona l´evento appena citato . Gli sventurati , sottratti al pericolo , sono stati trasportati presso il porto di Salerno , per effettuare , in seguito , accertamenti sul loro stato di salute . Nel frattempo , in mare , si provvedeva a domare l´incendio , operazione che è terminata due ore dopo il suo innesco . I marinai che hanno fatto ritorno dal luogo dell´accadimento , sono stati attesi da gruppi di cittadini , assiepatisi sui pontili , per sincerarsi del positivo esito della vicenda.