PRAIANO, al via il Piano per gestire gli incendi di interfaccia

0

Alla presenza dei componenti del Centro Operativo Comunale di Praiano e del Volontariato (Nucleo Comunale e Guardie Ambientali) si è svolta la riunione tecnica per l’adozione, ormai imminente, delle procedure previste dal Piano Comunale di emergenza per il rischio incendi di interfaccia. E’ stato fatto il punto della situazione su responsabilità, rischi territoriali, aree di emergenza, cancelli, risorse disponibili e soprattutto sulle procedure di intervento del Servizio di Protezione Civile comunale, retto dall’Ing. Antonio Marano. Nel caso degli incendi di interfaccia o periurbani, l’azione della macchina comunale è incentrata sulla conoscenza degli elementi (case, persone, attività) esposti al rischio, in modo tale da poter per tempo provvedere alla loro messa in sicurezza nel caso che le fiamme si dirigano verso la fascia di interfaccia (approssimativamente una zona di circa 200 mt attorno all’edificato). Fondamentale sarà quindi l’opera di prevenzione (avvistamento), che verrà avviata a partire dal prossimo 15 giugno dal volontariato comunale (Nucleo PC e Guardie Ambiebtali), nonchè l’attività di Presidio Territoriale (tecnico comunale e volontari) qualora ci sia segnalazione di incendio sul territorio di competenza. Se l’emergenza si concretizza (fase di Preallarme ed Allarme), la struttura del C.O.C. (Centro Operativo Comunale) viene attivata dal Sindaco presso la Sala Consiliare e i referenti (responsabili per singole funzioni di supporto) contribuiranno al coordinamento delle azioni necessarie all’eventuale evacuazione di edifici esposti al rischio incendio. L’intero Piano è disponibile per la consultazione sul sito ufficiale del Comune di Praiano (assieme ad una cartografia del rischio e alle norme di comportamento) e verrà inoltre organizzata una giornata di sensibilizzazione alla tematica nel mese di Luglio.
Dott. Agostino Celentano, consulente protezione civile.