COSTELLAZIONE DIESEL

0

GIULIANOVA LIDO – La Subaru, casa giapponese nota per le sue supersportive e per le motorizzazioni Bifuel su gran parte della gamma vetture, cala un assoluta novità: il primo motore diesel. A essere equipaggiata con questa assoluta novità è la Legacy. La vettura giapponese, disponibile in variante di carrozzeria Berlina e Station Wagon, oltre al già citato motore diesel 2000 boxer da 150 cv, è equipaggiata con un 2000 benzina da 150 cv, da un 2000 Bifuel (Benzina + GPL) da 150 cv e da un 3000 Benzina da 180 cv, negli allestimenti FQ, AQ, Black Limited, ZU. Esteticamente la Legacy, si presenta come una berlina dalle forme classiche e molto eleganti, che ben si adattano ai gusti europei. Il frontale, molto elegante e pulito, rispecchia anche la nota sportiva che la Subaru ha insita in se (fari dal design grintoso che incorniciano una mascherina dai toni sportiveggianti), mentre la coda presenta un taglio classico con un richiamo alla sportività dato dai terminali di scarico ovali e cromati. Internamente la Legacy si presenta come una berlina di lusso, con un eleganza sobria e discreta, mai ostentata. Di ottima fattura sono le sellerie, cosiccome i materiali usati per l’abitacolo (plastiche e quant’altro). Elegante la plancia con le modanature in alluminio, raffinata la consolle centrale con i comandi radio e clima intuitivi e di utilizzo immediato. Sportivo, in pieno Subaru Style è il posto di guida, con il volante a 3 razze, la pedaliera sportiva e il quadro strumenti di impostazione corsaiola. E ora il test drive. La Legacy Berlina provata è stata la 2000 AQ Diesel 150 cv da 31665 €. Per Subaru, casa giapponese sempre votata a motorizzazioni benzina o bifuel, l’introduzione del motore diesel è una novità assoluta. E miglior novità non poteva che essere introdotta su una delle vetture di punta della casa delle Pleiadi (la Subaru ha come simbolo la costellazione delle pleiadi): la Legacy. La bella e lussuosa berlina made in Japan, che ricordiamo ha la trazione integrale permanente, su strada si comporta in maniera veramente eccelsa, grazie al nuovo 2000 boxer diesel, silenzioso e brioso, che assicura alla Legacy prestazioni da sportiva e confort da berlina di classe superiore, con una nota di riguardo in più: la giapponese è l’unica 2000 Turbodiesel ad avere la trazione integrale permanente fra le berline di fascia medio alta. Infine i prezzi con i distinguo di carrozzeria fra la Berlina e la Station Wagon. Per la Berlina: si va dai 28731 € della 2000 FQ ai 31531 € della 2000 AQ (Benzina), per il diesel unico prezzo (31131 € della 2000 AQ) (Diesel). Per la Station Wagon: si parte da 30031 € della 2000 FQ ai 49131 € della 3000 ZU (Benzina), per il diesel unico prezzo (32131 € della 2000 AQ) (Diesel).


 


 


Bruno Allevi