Piano di Sorrento – SI E’ CONCLUSA CON SUCCESSO LA SECONDA EDIZIONE DI SCUOLA E LEGALITA’

0

Sono stai incontri costruttivi che hanno avvicinato di più i giovani alle FF. OO.


 


Piano. E’ giunta al termine anche per quest’anno questa seconda edizione di “Scuola e Legalità – Conoscere le Forze dell’ Ordine”. Una edizione, o per meglio dire un progetto, nato lo scorso anno con l’intento di avvicinare senza “paura” gli studenti di ogni ordine e grado delle scuole carottesi  alle forze dell’ordine. Che ha riconfermato con successo il suo obiettivo: quello di avvicinare di più i ragazzi ai loro veri amici, appunto la polizia di stato, i carabinieri, i vigili del fuoco, la polizia stradale, quella municipale, la capitaneria di porto, la guardia di finanza ed il corpo forestale. Obiettivo centrato in pieno che ha suscitato anche tra le varie forze un grande interesse ed entusiasmo. Perché hanno potuto spiegare dal vivo il loro operato che è fatto di tanti sacrifici. Un progetto che ha coinvolto le scuole: primaria statale “F. Gargiulo”, primaria paritaria “S. Michele Arcangelo”, l’altra pari “S. Maria Misericordia” e la secondaria primo grado “Amalfi-Massa”. Compreso l’Istituto tecnico nautico “Nino Bixio”. Cominciato con un incontro straordinario prima di natale è continuato nel mese di febbraio con tanti altri che si sono succeduti fino al suo termine, nel mese di maggio. Incontri che si svolgevano giornaliermente e che duravano circa tre ore per ognuna delle  otto forze dell’ordine presso ogni istituto scolastico. E che alla fine ne sono stati ventiquattro. Le finalità sono state quelle di far conoscere agli studenti il compito delle forze dell’ordine e delle istituzioni di tutela del cittadino. Di avvicinare il mondo della scuola e dei giovani ad esse, di trasmettere ai giovani il rispetto delle regole e la fiducia nelle istituzioni e nelle forze dell’ordine. Ed accrescere il senso di responsabilità negli studenti attraverso la comprensione delle regole sociali e civili e, quindi, il rispetto della legalità.  La giornata conclusiva si è svolta nello scenario lussureggiante di Villa Fondi. Nella sua sala congressi gremita da circa quattrocento tra frivoli giovani studenti ed insegnanti soddisfatti del proprio operato, l’assessore alla pubblica istruzione Vincenzo Iaccarino, che ha fatto da moderatore, ha rigraziato tutti coloro che hanno collaborato. Ed ovviamente le varie forze hanno ricambiato dicendosi soddisfatte di questo interessante “lavoro” svolto insieme agli studenti. Perché hanno fatto capire quello che fanno. Erano presenti tra gli altri il vicequestore di polizia, Francesco Zunino, il comandante della stazione dei carabinieri di Piano, il luogotenente Pietro di Siena, il comandante della polizia municipale carottese, Porreca con il maresciallo Aversa. Ma in sala erano anche presenti i rappresentati della capitaneria di porto, del corpo forestale, dei vigili del fuoco, della polizia stradale e della guardia di finanza nonché il primo cittadino il prof Giovanni Ruggiero. Alla fine l’assassore Vincenzo Iaccarino ha raggiunto il suo obiettivo perché “è stata una edizione impegnata che è stata possibile realizzare grazie alla collaborazione di tutti”. Rimandando tutto alla terza edizione, quella dell’anno scolastico 2008/09.


 


GIUSEPPE SPASIANO