VICO EQUENSE – QUALE RUOLO PER L´OPPOSIZIONE IN CONSIGLIO COMUNALE?

0

Quale ruolo per l´Opposizione in Consiglio Comunale? Noi pensiamo che l´ Opposizione debba chiedere trasparenza negli atti. Nettezza di intenti da parte dell´esecutivo. E massima collaborazione nel portare a termine i progetti nell´interesse collettivo quando ci sono questi presupposti. Forse è chiedere troppo? In genere le opposizioni stanno in consiglio comunale per questo, non certo per bellezza. E là ce le hanno messe gli elettori. Se invece il Sindaco chiude un ufficio nevralgico del Comune per oltre un mese, negando all´opposizione di svolgere la sua naturale funzione di controllo, c´è da pensare che si sia stufato di essere controllato con troppa tenacia. Che abbia delle remore a mostrare gli atti, dove magari ci sono molte pezze a colori malamente cucite. Siamo troppo sospettosi? Non la pensa così il Consigliere di Opposizione del PD locale, Pasquale Cardone, il quale dalle pagine di Metropolis si lamenta con la determinazione che lo distingue. Dice infatti Cardone: “Stiamo cercando di fare chiarezza su alcune vicende legate proprio ai lavori pubblici. E il Sindaco, invece di rendere tutto più trasparente, decide di blindare l´ufficio e vietare l´ingresso a tutti!” Secondo il Sindaco Gennaro Cinque, infatti, l´ufficio deve riorganizzarsi e le continue richieste di atti e documenti non fanno che appesantire la situazione, quindi c´è bisogno di una chiusura temporanea. L´opposizione condivide fino a un certo punto la decisione del Sindaco, visto che altre volte provvedimenti simili sono stati presi per riordinare gli scaffali. Ma il tempo richiesto in questo caso è davvero troppo. In passato la chiusura durava solo pochi giorni. “Noi consiglieri comunali siamo di fatto tagliati fuori – continua Cardone – Non possiamo svolgere la nostra funzione di controllo. Nessuna risposta ai nostri interrogativi. Il Sindaco aveva l´occasione di rasserenare gli animi dal punto di vista politico, magari mostrandosi disponibile alle richieste dei consiglieri comunali. Ci sbagliavamo. E questa la dice lunga sul modo di amministrare la città”. E conclude -” E´ stato un atto arrogante che non ci aspettavamo e abbiamo dei dubbi sulla sua legittimità” . E´ lecito nutrire dei dubbi quando ci sono tanti cantieri aperti in città. E fa bene l´opposizione ad alzare i toni e a intraprendere le vie legali.


MARIA D´ORDIA
http://puntorossovicoequense.blogspot.com


 

Lascia una risposta