CONDOTTA SOTTOMARINA DI MINORI, E’ IL CASO DI DIRE TUTTA LA VERITA’

0


Consiglio Regionale della Campania


Commissione Consiliare per la revisione dello Statuto e del Regolamento


interno del Consiglio Regionale


 


Il Presidente


 


CONDOTTA SOTTOMARINA DI MINORI: E’ IL CASO DI DIRE TUTTA LA VERITA’


Nella mattinata di martedì 27 maggio, l’Assessore del Comune di Minori, in Costiera Amalfitana,  Marcello Cavaliere e il Coordinatore della Costiera di A. N., Fulvio Mormile, mi rappresentavano un gravissimo problema che aveva investito la condotta sottomarina di Minori.


A seguito della sollecitazione, ritenevo opportuno contattare immediatamente il Presidente della Regione Campania, On. Antonio Bassolino, il quale mi riceveva, prontamente, presso i suoi Uffici di via S., Lucia  alle ore 14,30 dello stesso giorno.


Dopo un gradevolissimo colloquio, nel quale illustravo il gravissimo problema (che preciso è un problema senza alcuna colorazione politica, ma riveste un interesse dell’intera comunità) il Presidente Bassolino mi invitava ad una serie di adempimenti da farsi.


Subito, dall’Ufficio stesso mi preoccupavo di contattare l’Assessore Marcello Cavaliere, invitandolo a far pervenire alla Presidenza della Regione Campania, senza indugio, a mezzo fax, la comunicazione nella quale veniva dichiarata la somma urgenza per ragioni di salute pubblica e di tutela  dei livelli occupazionali, visto che Minori ha una grande vocazione turistica.


L’informativa, via fax, veniva regolarmente inviata nel tardo pomeriggio di martedì 27  e ne avevo conferma anche dagli Uffici del Presidente della Giunta Regionale. Nella mattinata successiva del 28 veniva trasmessa, ad integrazione, una ulteriore nota, a cura del Responsabile dell’Ufficio  Tecnico Comunale di Minori, nella quale si confermava la necessità di intervenire tempestivamente.


E non è un caso, di fatti, se già nella mattinata di ieri, ancor prima dell’incontro del Gruppo di Opposizione Via Nova con il Vice Presidente della Giunta Regionale, On. Antonio Valiante, un Funzionario della Regione Campania ha effettuato un sopralluogo a Minori, naturale conseguenza della nota inviata dal Sindaco di Minori nel pomeriggio del 27, via fax, all’Ufficio del  Presidente Bassolino, il quale puntualmente aveva mantenuto l’impegno assunto il giorno prima


Ho ritenuto opportuno fare tale precisazione per dare atto al Presidente Bassolino di essere stato solerte e consequenziale a quanto assunto nel pomeriggio del 27 ed apprezzare, altresì, la disponibilità successiva del Vice Presidente Antonio Valiante.


Dall’esposizione dei fatti risulta palese che l’attività svolta dal Sindaco di Minori e dal sottoscritto è stata, sicuramente, antecedente alle iniziative intraprese da altri.  


E’ brutto ed antipatico cavalcare tali situazioni con l’intento di accattivarsi la simpatia di qualcuno. E’ giusto e doveroso, però, che si sappia la verità, lasciando ai cittadini la possibilità di comprendere come sono andate le cose per valutarle con obiettività e serenità. D’altro canto l’ipotetico impegno di spesa di € 200.000 va in un direzione decisamente più coerente rispetto ad iniziative nelle quali si spenda più del doppio con risultati molto approssimativi.


Nel confermare il massimo impegno sempre e comunque per la Costa d’Amalfi, porgo distinti saluti.


 


  Dr. Salvatore Gagliano


                                                                                             Consigliere Regionale PDL


Costiera Amalfitana, 29.5.2008


 

Lascia una risposta