AMALFI, ANNULLATO IL FESTIVAL DELLE ANTICHE REPUBBLICHE MARINARE

0

Amalfi. A pochi giorni dall?inizio è ³tato annullato Il Festival Delle Antiche Repubbliche Marinare (ma non la Regata per cui è ´utto pronto per il giorno 8 giugno). Doveva essere l?evento pi?ortante della Costiera Amalfitana e cominciare, in coincidenza con una edizione straordinaria delle Regate ad Amalfi, concessa dalle altre Repubbliche Marinare per la celebrazione dell?ottavo centenario della Traslazione del Corpo di Sant?Andrea, il santo patrono di Amalfi e della Costiera, il 31 maggio per finire il 29 giugno. La decisione è ³tata assunta la scorsa settimana determinata da ritardi burocratici che avrebbero allungato i tempi per l?organizzazione e l?espletamento dei bandi di gara. Dall?Azienda nessuno parla ma sul sito ufficiale (www.amalfitouristoffice.it) c?è µna nota a firma del dirigente coordinatore, dottor Gaetano Frate, peraltro responsabile del procedimento, che informa dell?annullamento. Il decreto di finanziamento è ¡rrivato praticamente a pochi giorni dall?inizio della manifestazione e l?Azienda di Soggiorno e Turismo non avrebbe fatto materialmente in tempo a fare i bandi, in particolare quello della comunicazione, che non può ²¥alisticamente essere affidata a ridosso di una grande manifestazione. Ma intanto sul sito ufficiale della Regione Campania (www.turismoregionecampania.it ) è ¡ncora prevista e del genere. ?Amalfi, Atrani e Conca dei Marini sono protagoniste di spettacoli, cortei storici, incontri letterari, concerti, visite guidate e appuntamenti enogastronomici grazie ad un?edizione straordinaria della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare e la celebrazione dell?VIII Centenario della Traslazione del Corpo di Sant?Andrea. Nel corso di questo grande avvenimento ci sarà ¡nche la proclamazione di Amalfi Repubblica della Pace, per la sua conclamata vocazione alla ricerca di questo valore.? Ma sono quasi tutte le aziende alle prese con i ritardi burocratici della Regione Campania. Addirittura non sono stati effettuati tutti i pagamenti per il Positano Art Festival, gestito dalla società ?enti a Contatto, svoltosi l?anno scorso, che pure fu finanziato alla vigilia di Pasqua, mentre a Cava dei Tirreni stanno ancora aspettando per i finanziamenti del millenario per l?Abbazia ?Al momento non si sa ancora nulla ? dice l?amministratore dell?Azienda di Cava, Franco D?Angelo -, anche se siamo sicuri che si prenderà ©n considerazione l?importanza storica della cosa. Difficile gestire le cose in tempi così ²istretti.? Ad Amalfi, comunque, il Festival dovrebbe essere rinviato all?inizio dell?autunno in un momento, fra l?altro, migliore per la politica della destagionalizzazione dei flussi turistici. Michele Cinque